Home Municipi Municipio VIII

Navigatori: ancora una Panchina rossa contro la violenza sulle donne

In Piazza dei Navigatori è stata inaugurata anche una panchina bianca in ricordo delle vittime del Covid

NAVIGATORI – Proseguono le iniziative delle Panchine Rosse in Municipio VIII. Questa volta la zona scelta per dedicare una panchina alla lotta contro la violenza sulle donne e stata Piazza dei Navigatori, con la partecipazione dell’Associazione di volontariato La voce di Rita, del Presidente del Municipio VIII, Amedeo Ciaccheri, dell’Assessora alle Politiche di Genere, Michela Cicculli, e della consigliera democratica e presidente della commissione Pari Opportunità, Eleonora Talli.

Ads

UNA PANCHINA ROSSA E UNA BIANCA

In questo caso, rispetto a quanto fatto altrove, le panchine inaugurate sono due: una rossa e una bianca. “Nella giornata di ieri abbiamo inaugurato due panchine: Rossa per la lotta contro la violenza di genere e bianca in ricordo di tutte le vittime di questa pandemia (donne comprese rimaste nelle case per troppo tempo con i propri carnefici) per denunciare la problematica non solo in occasione del 25 Novembre e far si che quel posto storico sotto i portici, possa diventare un luogo di incontri anche su questo tema”, ha commentato a margine dell’iniziativa Eleonora Talli.

LA DENUNCIA

Molti i cittadini presenti, così come i commercianti della zona e i membri dei associazioni e comitati locali. In questa occasione la consigliera Talli, assieme alla Presidente dell’Associazione La Voce di Rita, hanno anche colto l’occasione per denunciare un fatto gravissimo, che rende ancora più chiaro quanto serva lottare e sensibilizzare contro la violenza sulle donne: “Domenica scorsa un’adolescente è stata trattenuta fisicamente subendo un’aggressione fisica nell’area verde in Via Andrea di Bonaiuto, (Vigna Murata-Ottavo Colle)racconta la Consigliera Talli – da un uomo che si aggira per le zona con coltello e pistola. Fortunatamente non è successo l’irreparabile ma è inconcepibile che accada questo in pieno giorno nelle nostre zone che devono essere sicure e fruibili. A tal proposito ho presentato una mozione di solidarietà in cui chiedo di bonificare l’area, riqualificarla e fare rete con comitati e associazioni di zona e con i centri antiviolenza del territorio“.

LeMa

Previous articleRoma: arriva l’appello dei Medici di Roma a superare la crisi dei rifiuti
Next articleStadio della Roma: L’Aula Giulio Cesare aspetta il voto sulla revoca dell’interesse pubblico