Home Rubriche Go Green

Ottavo Colle: possibile inquinamento acustico, richiesto l’intervento dell’ARPA Lazio

Dopo le segnalazioni dei residenti è una Risoluzione della Lista Civica Calenda a portare la questione in Consiglio Municipale

OTTAVO COLLE – Il parlamentino del Municipio VIII torna ad occuparsi di inquinamento acustico e ambientale grazie ad una Risoluzione presentata nelle scorse settimane come prima firmataria dalla consigliera della Lista Calenda, Caterina Benetti. Il testo, dopo aver ottenuto il parere favorevole della commissione Ambiente municipale, è stato votato in Consiglio Municipale all’unanimità.

LA VICENDA

La Risoluzione arriva dopo una serie di segnalazioni da parte dei cittadini del quartiere di Ottavo Colle, in particolare dell’area attorno a via del Serafico. Qui infatti, si legge nella Risoluzione della consigliera Benetti, sui terrazzi di alcuni palazzi sarebbero stati installati alcuni impianti “termoelettrici”, che a detta dei residenti produrrebbero un considerevole rumore soprattutto nelle ore notturne. La Risoluzione, spiega la consigliera in una nota, “arriva a seguito di una segnalazione di un gruppo di cittadini di via del Serafico. Si tratta di un tema davvero importante di cui la Legge 447/1995 stabilisce i principi fondamentali in materia di tutela ambientale esterna e abitativa”. In particolare, continua la consigliera, “l’inquinamento acustico, come ben descritto nella Legge 447/1995, è un serio pericolo per la salute”.

Ads

LE VERIFICHE DELL’ARPA

Con l’approvazione di questa Risoluzione il presidente Ciaccheri e l’Assessore all’Ambiente Centorrino dovranno richiedere ad ARPA Lazio un monitoraggio a campione sul territorio municipale, a partire proprio dall’area di via del Serafico. “Credo sia importante sottolineare che atti come questo pongono la rilevanza necessaria su una tematica che riguarda la tutela della salute di tutti i cittadini – conclude Benetti – A tal proposito ci tengo a ringraziare i colleghi di maggioranza e opposizione per aver accolto questa proposta. Mi impegnerò a seguire la problematica affinché venga risolta“.

Red

Previous articleCovid-19: nel Lazio sono 9.056 i nuovi positivi
Next articleMunicipio IX: si torna a chiedere l’allaccio idrico per aree più periferiche