Home Municipi Municipio VIII

Per il M5s il Municipio VIII ha dimenticato i marciapiedi di Garbatella

Nessun intervento sui marciapiedi del quartiere con i fondi derivanti dagli oneri di piazza dei Navigatori. Lupardini, M5s: “Quartiere completamente trascurato”

SHARE

GARBATELLA – Il quartiere di Garbatella non avrebbe goduto della giusta considerazione all’interno del processo partecipativo di piazza dei Navigatori. È questa l’opinione espressa in una nota dal capogruppo del M5s, in Municipio VIII Enrico Lupardini. Secondo il consigliere penta-stellato l’amministrazione municipale non avrebbe dato il giusto peso alle esigenze del quartiere nell’individuazione dei marciapiedi da riqualificare con 3milioni 160mila euro (su circa 17 milioni) destinati dal processo partecipativo on-line proprio a queste operazioni.

I MARCIAPIEDI – Le critiche del consigliere Lupardini arrivano a seguito di una interrogazione avanzata dal gruppo del M5s: “Abbiamo appreso che tra i marciapiedi scelti dal Municipio per gli interventi di riqualificazione sono ricompresi tutti i quartieri tranne la Garbatella – spiega il consigliere – Sono stati forniti anche gli importi destinati ad ogni singola strada, che sicuramente noi riteniamo degni di intervento, mentre invece tutti i marciapiedi della Garbatella sono stati completamente trascurati”.

LA PARTECIPAZIONE – La richiesta del M5s locale riguarda la possibilità, ormai superata, di aprire un processo di partecipazione per scegliere dove far ricadere i fondi per i marciapiedi. Una procedura che forse non è stata seguita proprio perchè l’indicazione dei fondi già proveniva da una qualche forma di partecipazione, anche se on-line: “Rimaniamo delusi dalla procedura scelta dalla Amministrazione municipale per la selezione delle opere che in questa circostanza avrebbe potuto avviare un processo di partecipazione dei cittadini affinché esprimessero le loro istanze – conclude Lupardini – Il M5S municipale esprime tutto il proprio dissenso nei confronti di questa amministrazione per aver abbandonata la Garbatella nel degrado e non aver interpellato i cittadini sulle loro esigenze”.

LeMa