Home Municipi Municipio VIII

Rimpasto di Giunta in Municipio VIII, uno sguardo alle politiche di genere

Dopo le dimissioni dell’Assessore Marotta, Bilancio, Patrimonio e Politiche di Genere passano alla nuova Assessora Michela Cicculli, mentre le Politiche Culturali andranno all’assessora Vetrugno

SHARE

MUNICIPIO VIII – Cambia la conformazione della Giunta in Municipio VIII. Quest’oggi il presidente Amedeo Ciaccheri ha accettato le dimissioni dell’Assessore al Bilancio, Patrimonio, Politiche Culturali e interculturali, memoria storica, politiche giovanili e partecipazione, Claudio Marotta, rassegnate per motivi personali: “Voglio pubblicamente ringraziarlo per tutto il lavoro svolto in questi mesi ha commentato il minisindaco – augurandogli il meglio nelle sue future sfide professionali”.

UN NUOVO ASSESSORE

Contestualmente alle dimissioni di Marotta, il Presidente Ciaccheri ha deciso di nominare un nuovo assessore in Giunta. La scelta, come dichiarato in una nota, è ricaduta su Michela Cicculli, già presidente della consulta femminile territoriale. Alla neo-assessora Cicculli sono state affidate le deleghe al Bilancio, alle Politiche Giovanili, assieme all’incarico “di rafforzare i percorsi di autonomia e le politiche di genere – aggiunge Ciaccheri – con l’obiettivo trasversale sull’azione di governo del territorio e per la città, verso un orizzonte che tenga conto di due questioni decisive del nostro tempo: il protagonismo delle nuove generazioni e le tematiche di genere come bussola da seguire oggi e domani”.

LA DELEGA ALLA CULTURA

La delega alle Politiche Culturali lasciata dall’ex assessore Marotta passa invece a Francesca Vetrugno, già impegnata con le deleghe alle Politiche Educative. La decisione, fanno sapere dal Municipio VIII, è maturata anche a seguito dell’impegno dell’assessora Vetrugno nell’organizzazione delle attività legate al centenario del quartiere Garbatella.

Leonardo Mancini