Home Municipi Municipio VIII

Rogo nella notte, brucia lo scooter del Presidente del MunicipioVIII

Ciaccheri: "Intimidazioni e minacce non mi fermano"

SHARE

MUNICIPIO VIII – È stato immediatamente considerato un atto intimidatorio
il rogo che questa notte ha distrutto lo scooter del Presidente del
Municipio VIII, Amedeo Ciaccheri. La notizia è stata data dallo stesso
minisindaco: “Questa notte il mio scooter, l’unico mezzo di trasporto a mia
disposizione, è stato dato alle fiamme. A tarda notte e nei pressi della
mia abitazione”.

LE INDAGINI SUL ROGO – L’incendio è stato circoscritto al solo motoveicolo,
senza colpire altre vetture. Le caratteristiche di questo rogo non
lascerebbe quindi spazio a fraintendimenti: “Si tratta di un gesto preciso
di intimidazione nei miei confronti – ha seguitato Ciaccheri – Le Forze
dell’Ordine sono intervenute e stanno effettuando i dovuti rilievi
scientifici”.

IL LAVORO CONTINUA – Durante la giornata non sono mancate le
manifestazioni di solidarietà da parte della politica romana. Il presidente
Ciaccheri ha ringraziato il Governatore Zingaretti e la Sindaca Raggi per i
messaggi ricevuti: “Non sarà certo questo ad intimidirmi, né a fermare le
battaglie per il territorio, per la città e per la dignità delle persone
nel Municipio che governo. Non ci fermiamo – ha concluso – andiamo avanti,
c’è tanto lavoro da fare”.

LeMa