Home Municipi Municipio VIII

San Paolo: un camper per i diritti dei lavoratori agricoli

Dalla street art al crowdfounding per acquistare un camper da dedicare allo sportello per i diritti dei braccianti

SAN PAOLO – Parte dal quartiere San Paolo, in via Efeso sotto il murales dedicato a Soumaila Sacko la campagna in collaborazione con l’artista Laika per il crowdfounding per i diritti di lavoratori agricoli e braccianti. Questa mattina alle 11,30 davanti al mercato di via Efeso per il lancio della campagna saranno presenti oltre al Presidente del Municipio Roma VIII, Amedeo Ciaccheri, e ai rappresentanti dei promotori, anche l’artista Laika che metterà disposizione le copie delle sue opere per il crowdfunding.

Ads

LO SPORTELLO PER I BRACCIANTI

L’iniziativa, che punta ad acquistare un camper per creare uno sportello dedicato ai lavoratori agricoli e ai braccianti, è stata annunciata in queste ore da minisindaco Amedeo Ciaccheri: “Abbiamo ricevuto e sostenuto la proposta di CISS, CRIC, CROCEVIA, PROGETTO DIRITTI, ASSOCIAZIONE ACCOGLIENZA CONTROVENTO, RETE ISIDE ONLUS, CS NUVOLA ROSSA, di lanciare assieme a Laika, sotto il murales  dedicato a Soumaila Sacko, sulle pareti del Mercato Corinto di Efeso, la campagna di crowdfunding per i diritti di lavoratori agricoli e braccianti per l’acquisto di un camper per uno sportello”.

Red

Previous articleSanta Palomba: abbandono e nessun servizio
Next articleEUR: incendio in un tombino di viale America