Home Municipi Municipio VIII

San Paolo: Viale Leonardo Da Vinci cambia look, al via i cantieri

I lavori tra via Silvio D’Amico e via Valeriano dureranno circa 6 mesi

SAN PAOLO – È tutto pronto per il restyling di viale Leonardo Da Vinci, nel tratto compreso tra via Silvio D’Amico e via Valeriano: un progetto che fa parte di quanto approvato nel Bilancio partecipativo online del 2018. Lo scopo, ci spiega l’assessore all’Urbanistica e ai Lavori Pubblici del Municipio VIII, Luca Gasperini, “è quello di uniformare il viale dopo gli interventi realizzati verso largo Leonardo da Vinci negli ultimi anni. Stiamo per partire con una riqualificazione importantissima, non dimentichiamo che ci troviamo al centro di un quartiere molto popoloso e a due passi dalle sedi dell’Università”.

Ads

GLI INTERVENTI

Intanto nella giornata di oggi è stata installata la cartellonistica di cantiere, mentre tra un paio di giorni verrà aperto il cantiere vero e proprio per rivedere completamente la parte alta del viale. Al momento sono presenti una carreggiata centrale (a doppio senso) e due parallele esterne a senso unico: la struttura verrà completamente rivista con questi interventi. Così come già realizzato poco più avanti, in direzione di largo Leonardo Da Vinci, il progetto prevede uno square centrale con posti auto a spina, intervallati da nuove alberature piantumate in tazze utili ad ospitare le radici. La percorrenza dei veicoli sarà ridotta a sole due corsie, una per senso di marcia, con marciapiedi ampliati anche per realizzare gli stalli per i cassonetti dei rifiuti e i moli per le fermate dell’autobus. Per le esigenze di questa riqualificazione verranno abbattuti 13 alberi (in buona parte in cattive condizioni), a fronte dei quali ci saranno 27 nuove piantumazioni. Particolare attenzione sarà data all’abbattimento delle barriere architettoniche, oltre che al posizionamento di percorsi tattili per i non vedenti.

TEMPI E COSTI

Per la realizzazione di questo intervento, ci spiegano dall’assessorato municipale, sono stati spesi 46mila euro per il progetto, mentre i costi dei lavori si aggirano attorno ai 320mila euro. I tempi di conclusione sono forse l’unico tasto dolente dell’intera vicenda. Infatti, proprio per l’importanza di questa arteria (che non è possibile chiudere completamente) l’intervento durerà non meno di sei mesi. La chiusura dei cantieri è quindi prevista per la fine della prossima primavera. In quel momento avremo finalmente una strada quasi del tutto riqualificata, dato che resterà da completare l’intervento al di là di largo Leonardo Da Vinci, in direzione di via Giovannipoli e di via delle Sette Chiese. In quest’ultimo tratto, fino a pochi anni fa, era presente il cantiere dell’ex PUP Leonardo Da Vinci, ormai superato senza che si completasse la riqualificazione dell’area. “Su questo tratto, fino a via Giovannipoli – conclude Gasperini – ci sarà un investimento di circa mezzo milione di euro. Stiamo aspettando la gara, ci vorranno ancora 6-8 mesi”.

Leonardo Mancini

Previous articleSport come modello educativo: arriva la convenzione tra OPES e ICS
Next articleMunicipio IX: un flashmob in ricordo di Fakhra