Home Municipi Municipio VIII

Via Sartorio: la maggioranza si astiene e salta l’atto di Fdi sui marciapiedi

La denuncia della consigliera Rosati (FdI): “La maggioranza si astiene nel votare l’atto perché presentato da un consigliere d’opposizione”

marciapiede-sartorio

MUNICIPIO VIII –  Non sono mancate le polemiche durante la seduta di ieri del Consiglio del Municipio VIII, a seguito della bocciatura di un atto presentato da Fdi. Il testo, firmato dalla consigliera di Fdi e vicepresidente del Consiglio Raffaella Rosati, chiedeva di mettere in sicurezza il marciapiede centrale di via Sartorio che “dato il suo stato attuale – afferma la consigliera in una nota – mette a repentaglio l’incolumità dei cittadini che si trovano obbligati a percorrerlo per attraversare la strada”.

LA POLEMICA SULLA BOCCIATURA

La bocciatura dell’atto è arrivata con l’astensione di tutte le forze di maggioranza: “Siamo stanchi di presentare proposte di risoluzione che con un atteggiamento di chiusura non vengono accolte da una sinistra che oggi più che mai si sta rivelando a partire dai nostri municipi come un vero e proprio regime – commenta con durezza Rosati – Le nostre proposte di risoluzione vogliono solo restituire decoro a questo municipio che a distanza di anni è ancora nel degrado e in uno stato di abbandono totale”.

Ads

IL VOTO IN AULA

L’astensione da parte della maggioranza non è andata giù alla consigliera Rosati, che punta il dito sull’impostazione solo ideologica di questa astensione: “La maggioranza di astiene nel votare l’atto perché presentato da un consigliere d’opposizione – conclude – Siamo stati eletti per dar voce ai cittadini ma ci viene palesemente proibito”.

AC

Previous articleCovid-19: nel Lazio i nuovi contagi sono 1.311, il rapporto con i tamponi è al 7%
Next articleCalcutta – Mainstream