Home Municipi Municipio VIII

WikiOtto: prove di ritorno alla normalità

Dal 5 giugno 2021 tutti i giovani sono invitati a riappropriarsi delle piazze e dei luoghi di socialità. È partito infatti WikiOtto, progetto che coinvolgerà tutto il territorio del Municipio VIII

MUNICIPIO VIII –Grazie alla disponibilità e alla proposta di Genitori per la scuola 8, del dialogo che abbiamo avviato in questi mesi con le studentesse e gli studenti del territorio, abbiamo voluto realizzare il progetto WikiOtto”, con queste parole il Presidente del Municipio VIII Amedeo Ciaccheri e l’Assessora alle Politiche Educative dello stesso Municipio Francesca Vetrugno, hanno  presentato il nuovo progetto di socializzazione giovanile diffuso sul territorio municipale, i quali continuano, “il 5 Giugno ci sono stati i primi appuntamenti nelle 30 piazze e spazi di comunità sul territorio, dove i nostri giovani potranno tornare ad appropriarsi, in tutta sicurezza, di spazi dedicati alla socialità”. Dopo un difficilissimo anno dominato dalla convivenza con un virus, che ci ha costretto alla solitudine e al distanziamento sociale, i territori tentano una prima ripartenza, cercando di coinvolgere forse la categoria che più a subito le limitazioni dovute al Covid, i giovani.

Ads

UN PROGETTO COLLABORATIVO

La scelta del nome ‘Wiki’ spiega infatti la natura collaborativa del progetto, che cresce con i contenuti di tutti. “Sono tanti spazi e attività, che speriamo in parte i ragazzi possano sviluppare in autonomia, oltre ovviamente a quelle già programmate. La difficile sfida è infatti che i giovani partecipino realmente”, ci spiega l’Assessora Francesca Vetrugno. Tutto è partito dalla necessità effettiva di un ritorno alla socialità, soprattutto nella fascia d’età adolescenziale. Da qui la proposta dell’Associazione ‘Genitori per la scuola otto’ accolta dal Municipio, il quale ha così coinvolto il terzo settore per la creazione di una mappatura dei luoghi disponibili e ancora ‘working in progress’. Hanno così pian piano messo a disposizione i propri spazi molte realtà municipali come: IdeeLab, Nessun Dorma, Dominio Pubblico, Orti Urbani Tre Fontane, Comitato Parchi Colombo, e molte altre Associazioni che continuano ad aggiungersi.

UN PROGETTO PER L’ESTATE

Visto il successo di questo tipo di collaborazione continueremo così per tutta l’estate”, conclude Francesca Vetrugno. Con la speranza di un effettivo ritorno alla normalità, un plauso va a tutte le persone che collaborano e continueranno a collaborare per mandare avanti questo importante progetto che da respiro ai più giovani dopo questo anno e mezzo di alienazione sociale.

Giancarlo Pini

Previous articleIl Campidoglio consegna 1500 borracce agli alunni delle scuole infanzia
Next articleCovid-19: oltre 10mila le dosi di J&J somministrate in farmacia nella prima settimana