Home Municipi Municipio XI

Arrivano le protezioni sul Ponte della Magliana

Dopo diversi mesi dalla conclusione dei lavori, finalmente sono state installate le protezioni in gomma per la sicurezza dei ciclisti

MAGLIANA – Mancavano solo le protezioni in gomma per la sicurezza dei ciclisti per completare i lavori sul Ponte della Magliana, formalmente conclusi ad inizio aprile (la riapertura c’è stata il 3 aprile). Finalmente nei giorni scorsi il Campidoglio ha finalmente annunciato l’installazione.

LE SEGNALAZIONI SULLA SICUREZZA

Nei mesi scorsi non erano mancate le polemiche sull’apertura della pista ciclabile riqualificata senza però tener conto della sicurezza dei ciclisti. I sostegni in ferro dei guard rail infatti, sporgendo sulla pista, rappresentavano un vero pericolo per quanti si trovano a transitare in bici lungo il ponte della Magliana. Ad aprile l’ex consigliere e candidato alla presidenza del Municipio XI, Gianluca Lanzi, sottolineava la pericolosità di questo intervento: “Effettivamente il tratto di pista ciclabile che costeggia il ponte è separato dalla strada attraverso le barriere su cui sono installati dei sostegni in metallo che risultano essere grezzi, taglienti e ad altezza bambino. È necessario rivestire i sostegni con del materiale antitrauma per proteggere chi percorre la pista ciclabile: pedoni, podisti e ciclisti, grandi e piccoli”. Sempre ad aprile (il giorno 30) l’ex consigliere di Fdi, Marco Palma, comunicava su Facebook la presentazione di un esposto per chiedere questa volta chi avesse firmato il collaudo di quest’opera.

Ads

LE PROTEZIONI IN GOMMA

Finalmente nei giorni scorsi sono arrivati i supporti in gomma che coprono i sostegni sporgenti. Ad annunciarlo è l’Assessora ai Lavori Pubblici, Linda Meleo: “In questi giorni, abbiamo completato le attività installando delle protezioni in gomma sul guard rail, quest’ultimo, ricordo, del tipo utilizzato di norma nelle autostrade e sperimentato per la prima volta in ambito urbano. Queste protezioni in gomma fanno sì che i ciclisti possano percorrere la pista in maniera più sicura”. Anche la Sindaca Raggi ha voluto riprendere la notizia, sottolineando che “Questa pista fa parte degli oltre 40 km di tracciati esistenti che abbiamo riqualificato solo negli ultimi due anni e che si aggiungono ai 65 chilometri di nuove ciclabili realizzate in tutta la città”.

LA SICUREZZA IN FUTURO

Per il momento la sicurezza di quanti percorrono la ciclabile è assicurata dalle coperture in gomme dei sostegni metallici. La speranza dei cittadini è che qualora questi dovessero deteriorarsi si intervenga immediatamente, per non lasciare ancora una volta nell’incuria questa pista. Nonostante questo, viste le difficoltà con cui si interviene sulla cosa pubblica, si sarebbe forse dovuto immaginare un intervento che non rendesse necessari dei supporti di gomma a protezione, così da non doversene preoccupare in futuro.

Leonardo Mancini

Previous articleElezioni Roma: nasce “Sinistra Civica Ecologista” in sostegno a Gualtieri
Next articleLaurentina: filobus ancora fermi