Home Municipi Municipio XI

Chiosco Villa Bonelli: a breve la riapertura

Dopo l’aggiudicazione definitiva si attendono gli ultimi passaggi burocratici

SHARE

MUNICIPIO XI – La chiusura del chiosco all’interno di Villa Bonelli si è fatta sentire in questi anni. I cittadini del quartiere hanno perso un fondamentale presidio di socialità e di svago. Finalmente però la riapertura sembra in dirittura di arrivo.

AGGIUDICAZIONE DEFINITIVA

Il 7 dicembre 2020 “è stata decisa l’aggiudicazione definitiva relativa all’assegnazione in concessione in uso a titolo oneroso dell’immobile all’interno del parco pubblico di Villa Bonelli, via Montalcini”, si legge sul sito del Comune di Roma. Dopo circa un anno dalla determina provvisoria del dicembre 2019, è arrivata finalmente la tanto attesa aggiudicazione definitiva.

I NUOVI GESTORI

Abbiamo incontrato i privati che prenderanno in gestione il chiosco, per capire che tempi si prevedono per la riapertura: “Siamo un gruppo di giovani donne e cittadini cresciuti nel quartiere, non costituito in società – spiega Valentina Brattelli – Dopo l’assegnazione provvisoria perciò sono state effettuate tutte le verifiche personali da parte dell’Agenzia delle Entrate, per controllare che i requisiti dichiarati a bando fossero posseduti dai partecipanti. Questa fase è stata un po’ lunga – continua Valentina – ma noi siamo stati sempre in contatto con il Municipio, il quale ci spiegava che i ritardi erano dell’Agenzia delle Entrate, anche perché non dimentichiamoci che nel frattempo è scoppiata la pandemia di Coronavirus, con il conseguente lockdown”.  Adesso si aspettano i tempi burocratici del bando come l’effettiva efficacia della determina e i trenta giorni in cui i partecipanti devono unirsi in società. “Siamo nella fase in cui bisogna arrivare alla firma del contratto e alla consegna vera e propria del bene. Dopo questa ci vorrà ancora un po’ di tempo per la riqualificazione della struttura, che non si presenta in perfette condizioni e l’attesa delle autorizzazioni per la somministrazione. Mi auguro che sia tutto in dirittura di arrivo. Noi come gruppo, il Municipio e tutte le istituzioni competenti ci stiamo operando per far si che il chiosco si riattivi al più presto. Per farlo ridiventare un luogo dei cittadini”, conclude Valentina Brattelli. Ce lo auguriamo anche noi e sicuramente tutto il quartiere. In attesa di novità, continueremo a vigilare.

Giancarlo Pini