Home Municipi Municipio XI

Decesso edicolante Portuense: fermato un uomo ritenuto responsabile del furto

Il ladro sarebbe stato incastrato dai filmati delle telecamere di videosorveglianza

PORTUENSE – Grazie ai filmati delle telecamere di videosorveglianza presenti nell’area e alla testimonianza di alcuni passati, le Forze dell’Ordine avrebbero identificato il responsabile del furto all’edicola di via Portuense del 3 febbraio scorso successivamente al quale l’edicolante ha accusato un malore ed è deceduto.

I FATTI

Alle prime ore del mattino di giovedì 3 febbraio, dopo essere stato rapinato ha inseguito il malvivente che si era reso responsabile dell’azione. Dopo poco Luigi Ramacci, 64 enne originario di Alghero che nella vita era stato anche un camionista, si è sentito male ed è deceduto. I filmati esaminati, all’interno dei quali era stata impressa la scena, sono stati determinanti per identificare il ladro. Secondo le informazioni diffuse si tratterebbe di un uomo di 40 anni romano del Trullo, che pare non fosse estraneo a fatti di microcriminalità, che, approfittando della distrazione dell’uomo intento a sistemare i giornali all’esterno dell’edicola, sarebbe entrato nel chiosco sottraendo l’incasso. A quel punto è partito l’inseguimento che avrebbe coinvolto anche il dipendente di un autolavaggio nei pressi. I due sarebbero riusciti a recuperare i soldi ma il ladro sarebbe riuscito a scappare.
Riguardo al decesso sarà l’autopsia a determinare se la causa del decesso possa essere collegata direttamente con l’episodio. Continuano intanto le manifestazioni d’affetto verso l’edicolante da parte dei cittadini del quadrante.

Ads

Red

Previous articleTrattato di Maastricht: le iniziative del Municipio IX per l’evento
Next articleRoma: a breve l’elezione dei Consiglieri aggiunti in rappresentanza delle comunità straniere