Home Municipi Municipio XI

In Municipio XI arriva la commissione speciale sul Regolamento

Garipoli (FdI): “Inizia il decentramento amministrativo”

MUNICIPIO XI – Il 3 marzo scorso è stata istituita la ‘Commissione Speciale Statuto e Regolamento ‘ nel Municipio XI, che consentirà allo stesso di avere un regolamento autonomo non più dipendente dal Regolamento del Consiglio Comunale (R.C.C.) di Roma Capitale, come già avvenuto nel Municipio XII.

Una scelta condivisa tra maggioranza ed opposizione – spiega Valerio Garipoli, Capogruppo di Fratelli d’Italia e Vice Presidente della Commissione Affari Generali in Municipio XI – che doterà il Consiglio di uno strumento più snello e capace di incidere maggiormente nella delicata fase di decisione d’Aula e che coinvolge tutti nella responsabilità di un lavoro da concordare, condividere e programmare.  Il Consiglio del Municipio XI non dispone infatti al momento di un proprio Regolamento rifacendosi di fatto al Regolamento del Consiglio Comunale (R.C.C), motivo per cui abbiamo ravvisato la necessità di istituire una Commissione Speciale come organo politico al fine di predisporre ed istituire un nuovo Regolamento del Municipio XI, strumento necessario per il funzionamento più efficace, efficiente e aderente alle specificità della struttura territoriale“. E prosegue: “Già il 21.12.2021 durante la seduta di Bilancio veniva sottoscritto l’impegno e la garanzia dell’istituzione di Commissioni Speciali che andavano di fatto a completare il quadro degli organi istituzionali, impegno confermato nelle successive sedute delle Conferenze dei Presidenti di Gruppo avvenute nel mese di febbraio”.

Ads

La votazione della proposta di deliberazione con la quale è stata istituita la Commissione Speciale per il Regolamento è avvenuta in Aula il 3.3.2022. La stessa è composta da 7 membri (4 maggioranza e 3 opposizione) per una durata di 18 mesi, e la prima convocazione è prevista per il 5.4.2022. Dopo tanti anni una svolta importante e fondamentale per il Municipio XI” conclude Garipoli.

Marta Dolfi

Previous articleAQUARIUM alla Diorama Gallery
Next articlePiazza Merolli: in arrivo la petizione per la riapertura della ludoteca