Home Municipi Municipio XI

Marconi: finalmente i lavori al Mercato Macaluso

Il 4 gennaio 2021 è stata effettuata la “consegna” dei lavori per la riqualificazione completa del mercato Macaluso

SHARE

Tratto da Urlo n.186 Gennaio 2021

MARCONI – È partita la riqualificazione del mercato Macaluso–Cardano, cuore pulsante del quartiere e luogo di socialità fondamentale tra viale Marconi e le sponde del Tevere. “Il 4 gennaio 2020 abbiamo consegnato alla ditta il mercato per iniziare i lavori. Alla cerimonia di consegna era presente anche Virginia Raggi”. È Mario Torelli, Delegato della Sindaca in Municipio XI, ad annunciare la notizia al nostro giornale. Ma quali saranno le tempistiche di realizzazione? “365 giorni da oggi”, assicura sempre Torelli. Una notizia attesa da anni ma diventata più urgente negli ultimi mesi a causa dell’attuazione delle nuove norme igieniche e di distanziamento sociale per arginare la diffusione del Covid-19, che hanno accentuato le problematiche e aumentato i disagi per gli operatori e i fruitori. L’attesa si protrae ormai dalla vecchia Giunta targata Maurizio Veloccia: “È bene ricordare che il finanziamento, l’approvazione del progetto e il bando per l’assegnazione dei lavori risalgono agli ultimi mesi del 2015 e ai primi del 2016, ovvero ai tempi della Giunta municipale di centro-sinistra – ricorda Gianluca Lanzi, segretario del Pd in Municipio XI.  “Una buona notizia per il quartiere, considerando i problemi igienici che la Asl ha più volte sottolineato negli anni”, aggiungono Daniele Catalano già Capogruppo Lega Municipio XI, Enrico Nacca e Alessandra Costantini Lega Roma.

DEMOLIZIONE E RIASSEGNAZIONE BANCHI

“Hanno terminato da poco la fase dello smaltimento dei vecchi box, sia quelli di proprietà comunale che quelli privati. La piazza è completamente pulita. Parte finalmente la cantierizzazione dei lavori per la costruzione del nuovo plateatico: speriamo che i tempi di realizzazione siano inferiori ai dodici mesi annunciati. Ce lo auguriamo soprattutto per gli operatori, poiché sono ben consapevole dei disagi che stanno subendo”, afferma Valerio Garipoli, ex capogruppo di Fdi in Municipio XI. La rimozione dei box era iniziata a dicembre e, nonostante alcuni ritardi della ditta incaricata e di problematiche legate a vecchie licenze, ora la piazza è finalmente sgombra. “Hanno provveduto a smaltire anche quei box senza proprietari con licenze molto vecchie a spese del Municipio, ma questo era già previsto da una delibera dirigenziale precedente – aggiunge Catalano della Lega – I proprietari dei banchi risultavano in pratica inesistenti. Servirebbe però maggiore chiarezza sui progetti commerciali di tutta la zona, ma anche sulle assegnazioni dei nuovi banchi”.

TEMPI DA RISPETTARE

I commercianti infatti sono molto preoccupati per come si procederà alla successiva riassegnazione dei banchi del futuro mercato, oltre che sui tempi di realizzazione dell’opera, come ci spiega infatti Gianluca Lanzi: “Gli operatori del mercato temono che, come spesso capita, i lavori non finiscano nei tempi stabiliti. Noi vigileremo affinché le tempistiche siano rispettate, così che la piazza e il mercato siano restituiti il prima possibile ai cittadini e agli operatori”. È quindi iniziata la seconda fase degli interventi, nell’auspicio che Marconi possa finalmente avere il suo mercato coperto a due passi dal Tevere.

Giancarlo Pini