Home Municipi Municipio XI

Montestallonara: ripartono i cantieri del piano di zona

Dopo 15 lunghi anni la Regione Lazio ha recuperato nuovi fondi per le opere di urbanizzazione primarie e secondarie a Montestallonara

Monte Stallonara Urlo 163.JPG

MONTESTALLONARA –Siamo molto soddisfatti per l’avvio dei lavori del Piano di Zona di Montestallonara”, dichiara al nostro giornale il già capogruppo del PD in Municipio XI Gianluca Lanzi. Il 3 marzo 2021 sono ripartiti i cantieri per il completamento del cosiddetto Piano di Zona B50, con un investimento per il primo lotto di lavori di circa 3 milioni di Euro. Sempre nel Municipio XI, Zingaretti, il Presidente della Regione Lazio, Valeriani, l’Assessore regionale alle Politiche Abitative e Urbanistica e Antonio Mallamo, Amministratore unico di Astral, la ditta incaricata ad eseguire i lavori, hanno inaugurato anche il cantiere di Massimina, con un investimento di 300 mila Euro.

IL PROTOCOLLO D’INTESA

In particolare l’intervento di realizzazione della vasca di laminazione è significativo perché, grazie ad un apposito protocollo d’intesa, la Regione Lazio lo sta eseguendo con risorse del proprio bilancio sostituendosi a Roma Capitale che avrebbe dovuto realizzarlo da diversi anni. Da una parte c’è la Sindaca Raggi da 5 anni impegnata in una campagna elettorale permanente fatta solo di promesse. Dall’altra c’è la giunta Zingaretti che affronta e risolve i problemi delle periferie”, conclude Gianluca Lanzi. Sarà quindi la Regione, dopo aver firmato il protocollo con il Comune, a realizzare i lavori di urbanizzazione mancanti, che tanti disagi hanno provocato agli abitanti negli ultimi 15 anni.

Ads

LA RISPOSTA DEI RESIDENTI

I cittadini di Montestallonara però non si fidano e non dimenticano le difficoltà degli anni passati. “Zingaretti e Valeriani, hanno scelto Settecamini e no Montestallonara, perché non hanno voluto metterci la faccia. Il Piano di Zona più disastrato di Roma, dove, dopo tanti anni di abbandono, vogliono costruire anche una nuova discarica. Siamo contenti che arrivino le opere, ma non possiamo dimenticare gli anni di ritardo”, sono le dure parole di Monica Polidori, Presidente del Comitato Montestallonara.

GLI INVESTIMENTI E I CANTIERI

L’investimento totale per i Piani di Zona a Roma è di 56 milioni di Euro, recuperati dalla Regione nell’ambito del decreto ‘Cura Italia’. Su Montestallonara saranno 13 milioni e 200 mila Euro (partita solo la prima tranche di 3 milioni di Euro). “Sarà nostra cura monitorare i lavori sul territorio e al fianco dei residenti. Dalla vasca di laminazione per la raccolta delle acque meteoriche, all’allaccio ai tombini dalla rete stradale, dal completamento delle opere viarie e dei marciapiedi sino alla segnaletica interna dei complessi edilizi”, dichiara in una nota Valerio Garipoli già Capogruppo di FDI in Municipio XI. Fondamentale spiega ancora Garipoli, sarà la realizzazione di opere di ristoro urbano per migliorare la vita dei cittadini del quartiere. “Aree ludiche, aree cani, arredi urbani per la socializzazione, migliorare la viabilità, impianti di videosorveglianza per evitare le criticità delle discariche abusive. Ci auguriamo che la Regione Lazio possa davvero fare meglio di Roma Capitale nel mantenere gli impegni e realizzare gli interventi e le opere pubbliche rimaste incompiute”, conclude Valerio Garipoli.

Giancarlo Pini

Previous articleOgni Sintomo è un Messaggio
Next articlePonte Magliana: la riapertura è fissata per il 3 aprile