Home Municipi Municipio XI

Municipio XI: Principessa Arvalia, la gatta mascotte del territorio, ricoverata in clinica

Tante le manifestazioni d’affetto sui social per la gattina che da anni ormai frequentava assiduamente i locali di via Mazzacurati a Corviale

MUNICIPIO XI – Chi è amante dei gatti e vicino alle tematiche del territorio, non può non conoscere la storia di Principessa Arvalia, la gatta bianca e nera che ormai da anni è entrata a far parte di diritto della squadra del Municipio XI, a via Mazzacurati. La micia ora sta male. A rendere popolare anche sui social in questi anni la gattina, ormai nota presso gli uffici e i cittadini del quadrante, è stato Marco Palma (Fdi), già consigliere del Municipio, che ha preso a cuore le condizioni di Principessa Arvalia e in questi giorni sta condividendo con i “fan” della gattina, attraverso la propria pagina Facebook, informazioni sulle sue condizioni di salute.

Ads

PRINCIPESSA ARVALIA

Mai nome fu più azzeccato per un gatto. La protagonista della storia infatti ormai da anni è un’assidua frequentatrice dell’aula consigliare del Municipio XI: ha infatti presenziato varie riunioni del consiglio e fatto compagnia a dipendenti e utenti della struttura. Conosciuta e accudita da tutti (impiegati, consiglieri, vigili urbani e cittadini), Principessa Arvalia è ormai un simbolo del territorio. Ad informare il popolo social e non delle condizioni di salute della gatta è stato nei giorni scorsi sempre Palma, che ha ufficialmente adottato l’animale. Principessa Arvalia, ha scritto l’esponente, non mangiava da giorni. Per questo ora la gatta è ricoverata presso una clinica veterinaria.

LA DIAGNOSI

Principessa Arvalia, stando a quanto stimato dai veterinari, dovrebbe avere 10 anni circa. Gli esami effettuati hanno evidenziato la presenza di una massa, ha fatto sapere Palma, si attendono accertamenti per sapere se il caso potrà essere affrontato chirurgicamente: “Principessa si alimenta con una flebo. Nei prossimi giorni, probabilmente giovedì mattina, verrà effettuata un’ecografia e i medici faranno sapere se Principessa, come noi tutti speriamo, potrà essere operata e guarire”. Palma ha poi ringraziato tutti per le manifestazioni di affetto ricevute. Gli episodi che vengono in mente in questi ultimi anni legati a Principessa Arvalia sono tanti, ha aggiunto: “Voglio essere ottimista – ha concluso. Speriamo che giovedì dopo gli esiti degli esami avremo buone risposte”.

APT

Previous articleUna nuova vita per il Mercato di via Passino?
Next articleCovid-19: nel Lazio sono 301 i nuovi casi, il rapporto con i tamponi è all’1,3%