Home Municipi Municipio XI

Portuense: in otto mesi si contano nove raid neofascisti nel quartiere

Proseguono le indagini per capire chi possa esserci dietro gli atti vandalici avvenuti nella notte tra l’8 e il 9 giugno nel quartiere Portuense

SHARE

PORTUENSE – Nella notte tra l’8 e il 9 giugno si sono verificati alcuni atti vandalici ai danni di alcune automobili e di una struttura scolastica. Il quartiere purtroppo non è nuovo a questo tipo di eventi caratterizzati da scritte e simboli neofascisti

GLI ATTI VANDALICI

Gli atti vandalici segnalati anche dalla consigliera Regionale del Pd, Marta Leonori e dal segretario locale, Gianluca Lanzi, hanno riguardato alcune autovetture parcheggiate nel quartiere di Portuense e, ancora una volta, le pareti e le finestre del Liceo Montale.

LA DENUNCIA

Non è la prima volta che il Liceo Montale è bersaglio di questo tipo di atti vandalici: “Il Liceo – afferma Leonori con il segretario Lanzi – è tornato nel mirino dei gruppi neofascisti: svastiche, croci celtiche e scritte inneggianti al Reich sono apparse sui muri e sulle vetrate di ingresso del liceo. Come se non bastasse, le svastiche sono state disegnate, con delle bombolette spray, anche su alcune automobili dei residenti – e ancora – abbiamo denunciato che questo è il nono raid neofascista in circa 18 mesi. Pensiamo vada fatta luce su questo fatto gravissimo. È urgente porre un freno a questa escalation di atti vandalici e intimidazioni fasciste”.

Red