Home Municipi Municipio XI

Portuense: vandali al bocciofilo di via degli Irlandesi

Porte forzate e mobili vandalizzati nel circolo chiuso dal lockdown

SHARE

PORTUENSE – Sedie ribaltare, porte rotte, quadri e fotografie gettate in terra assieme alle carte da gioco. Bottiglie di birra, sigarette e le tracce di un piccolo festino. È questa la scena che si sono trovati davanti gli occhi i soci del circolo bocciofilo ‘Pergolini-Giovannini’ in via degli Irlandesi nel quartiere Portuense.

IL CIRCOLO CHIUSO DA MARZO

Il centro anziani, così come la quasi totalità di queste strutture nella Capitale, è chiuso da marzo con le misure imposte dal lockdown e da Roma Capitale. La riapertura sarebbe anche possibile, ma non tutte le realtà se la sentono o hanno i mezzi e i soci per far rispettare le norme così, come il circolo di via degli Irlandesi, restano chiuse.

L’ATTO VANDALICO

I soci del Portuense saltuariamente passavano al circolo per controllare che tutto fosse in ordine e per annaffiare le piante, con la speranza di riaprire al più presto e di tornare alla quotidiana socialità di questo luogo. Purtroppo alcuni giorni fa hanno trovato una pessima sorpresa. Nottetempo alcuni ignoti si sono introdotti all’interno della struttura e l’hanno vandalizzata. Oltre ad aver forzato le porte d’accesso hanno anche causato non pochi danni ai mobili e alle attrezzature custodite dal circolo. È immediatamente partita la denuncia ai Carabinieri, ma dopo questo atto vandalico la riapertura sembra allontanarsi ancora di più.

IL COMMENTO

Sulla vicenda è intervenuto il segretario locale del Pd, Gianluca Lanzi: “Non è possibile che il patrimonio pubblico sia lasciato incustodito e in balia dei delinquenti – afferma – Chiunque abbia compiuto questo atto inqualificabile ha colpito un luogo dalla valenza sociale fortissima, un luogo che ha anche un grande valore affettivo per coloro che lo frequentano e se ne prendono cura: i nostri anziani, un capitale umano da proteggere e che, a differenza di altri, io reputo indispensabile”.

LeMa