Home Municipi Municipio XI

Trullo: arriva l’esito del sondaggio sul futuro di piazza Caterina Cicetti

I cittadini hanno scelto il ripristino dell’area ludica per bambini.  Aspettiamo le tempistiche della realizzazione

SHARE

L’ESITO DEL SONDAGGIO

Caterina Cicetti sarà sicuramente soddisfatta, la piazza dedicata alla contadina della Magliana candidata con il Blocco del Popolo alle elezioni del ’48, tanto attiva per il miglioramento delle condizioni di vita dei lavoratori di quella zona, vede finalmente una soluzione. La pagina ufficiale Facebook dell’Azienda territoriale per l’edilizia residenziale pubblica della provincia di Roma (Ater) infatti, ha pubblicato il tanto atteso esito del sondaggio sul futuro del “Giardino Caterina Cicetti”. Finiranno le polemiche e le incomprensioni politiche tra l’ATER, il Municipio XI e le opposizioni, cominciate a luglio di questa estate? Grazie alla scelta dei cittadini sembra proprio di sì. Con il 49% dei voti infatti hanno scelto di ripristinare la vecchia Area ludica attrezzata per bambini da 0 a 6 anni. Il 32% ha scelto un’Area ludica per bambini da 6 a 12 anni, un 16% ha scelto per un campo multifunzionale con attrezzature da ginnastica e solo l’1,64% ha deciso la creazione di un campo bocce per anziani. L’ATER Roma sottolinea come tutta l’area del giardino sarà recintata ed illuminata.

LA VICENDA

Intorno la metà di luglio sono stati rimossi i pericolanti giochi per bambini in piazza Caterina Cicetti. Pochi giorni dopo è intervenuto l’ATER, proprietario della gestione dell’area, sollecitando il Municipio XI a ripristinare il Parco preesistente. Da qui nasce la polemica. L’ATER stesso con il seguito delle opposizioni denunciano da questo momento in poi una mancata risposta delle istituzioni locali, tanto da indire un sondaggio a metà settembre, coinvolgendo così i cittadini nella scelta sul rifacimento di tutta l’area. Ricordiamo però come al nostro giornale Mario Torelli, Delegato della Sindaca al Municipio undicesimo, ha voluto sottolineare: “Chi ha dichiarato tutto ciò ha detto una grande bugia. C’è una nota dell’Ufficio Tecnico che smentisce queste dichiarazioni”. In ogni caso qualcosa su questa piazza del Trullo sembra muoversi. Il nostro giornale continuerà a monitorare.

Giancarlo Pini