Home Municipi Municipio XI

Voragine via della Magliana: strada ancora chiusa al traffico

Il 15 dicembre un guasto idrico ha causato l’apertura di una buca di circa 5 metri

Tratto da Urlo n.208 gennaio 2023

MAGLIANA – Lo smottamento è avvenuto nelle prime ore della sera, all’altezza di via della Magliana 763, zona Magliana vecchia, di fronte a un ristorante. La strada, dopo l’intervento della Polizia Locale di Roma Capitale e dei Vigili del Fuoco, è stata immediatamente chiusa nel tratto compreso tra via Fosso della Magliana e via delle Vigne.

Ads

LA SITUAZIONE ATTUALE

La situazione è ferma a prima delle Feste, qualche sopralluogo ma nulla di più”, accusa il consigliere di Fdi Marco Palma: “Anche le indicazioni non sembrano adeguate e apporre una serie di cartelli che indicano la chiusura della strada non penso sia così complicato”. Purtroppo è vero, lo abbiamo constatato da un nostro sopralluogo. Proprio da dove viene interrotta la strada, accanto ad un benzinaio, c’è un cartello scritto alla buona, probabilmente dallo stesso proprietario del ristorante, in cui viene specificato che la strada arriva proprio fino al suo locale. Ancora non pervenute, al momento in cui scriviamo, indicazioni chiare ed ufficiali da parte del Comune. “Ribadisco”, continua Palma, “che un livello di approssimazione di questo tipo è per me difficilmente riscontrabile. Nei cinque minuti che sono stato lì ho visto diverse auto ed un tir tornare indietro per mancanza di comunicazione”. Dello stesso parere Daniele Catalano ed Enrico Nacca, consiglieri Lega Municipio XI, e Tony Bruognolo, coordinatore Lega Roma sud: “Una voragine di quasi sei metri per una perdita idrica è il risultato disastroso di un’amministrazione comunale non capace di prevenire attraverso la pianificazione e la manutenzione”. I leghisti sottolineano ancora come il danno vada imputato a molteplici competenze tra Acea Ato 2, Areti e il Dipartimento S.I.M.U. Sarà compito proprio di quest’ultimo verificare e pianificare gli interventi sulla carreggiata. “Stiamo sollecitando tutti gli organi competenti affinché il ripristino di via della Magliana avvenga il più velocemente possibile. Sarebbe inaccettabile che un’arteria così importante rimanga chiusa un altro mese”, concludono i leghisti.

LA SPIEGAZIONE DEL MUNICIPIO

Ma a che punto siamo veramente? È l’Assessore alla Mobilità del Municipio XI, Emiliano Castellino, a spiegare al nostro giornale lo stato delle cose. “Gli interventi non sono gestiti dal Municipio”, sottolinea l’Assessore, come per esempio era stato invece per via Monte delle Capre, meno di un mese fa, e per via di Montecucco, in entrambi i casi strade chiuse al traffico e velocemente riaperte grazie al pronto intervento dell’Ufficio Tecnico municipale. Via della Magliana infatti rientra nella competenza del Dipartimento Coordinamento Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione urbana di Roma Capitale: “Ma al di là della competenza, stiamo seguendo da vicino la situazione. Le società di pubblici servizi come Acea, Italgas e Telecom, hanno verificato le condizioni delle condotte nel sottosuolo”, continua Castellino. Gli ultimi giorni del 2022 è intervenuta Telecom e la scorsa settimana Acea. “Al momento non è possibile stimare dei tempi precisi. Stiamo facendo il massimo per riaprire la strada il prima possibile”, conclude l’Assessore. Continueremo a monitorare, con la speranza che non passi un altro mese, per la riapertura di via della Magliana all’altezza del civico 763.

Giancarlo Pini

Previous articleCorviale: un passo avanti verso la riapertura del Farmer’s Market
Next articleRifiuti: Natale caldo per Roma, in vista di un anno decisivo