Home Municipi Municipio XII

Area verde Quattro Venti: “Eppur si muove”

Continua il lungo processo di riqualificazione dell’area, in arrivo recinzione e area fitness

SHARE

Tratto da Urlo n.180 Giugno 2020

QUATTRO VENTI – Il percorso di riqualificazione dell’area verde adiacente alla Stazione ferroviaria dei Quattro Venti parte dal Governo Renzi–Gentiloni, che nel triennio 2015–2017 finanziò con fondi statali il progetto, inserendolo nella più ampia riqualificazione di quindici aree sportive nell’ambito della candidatura (poi ritirata) di Roma alle Olimpiadi del 2024. Dopo alcuni passaggi burocratici, a marzo dell’anno scorso è stato così inaugurato l’impianto polivalente che comprende un campo da basket ed uno da calcetto, insieme ad un’area ludica per bambini. Contemporaneamente però doveva essere riqualificata tutta l’area verde che si sviluppa intorno a quella sportiva. “La riqualificazione dell’area Quattro Venti – ci racconta Giovanni Picone, consigliere municipale Lega – doveva essere programmata di pari passo alla nascita del Playground, per evitare di costruire un polo attrattivo per i giovani del quartiere circondato dal degrado e dall’incuria. Ancora una volta il M5S arriva tardi e si conferma incapace di programmare interventi di riqualificazione di questa portata. Da parte nostra cercheremo di controllare passo dopo passo tutto l’iter, perché purtroppo di cantieri aperti sul Municipio XII con opere incompiute da diversi mesi ce ne sono troppi”. Ad oggi vengono annunciati dall’amministrazione nuovi stanziamenti proprio per l’area verde immediatamente dietro i campi. Fondi semplicemente proclamati per Lorenzo Marinone, consigliere Pd del Municipio XII: “All’inizio dell’iter burocratico e troppo in ritardo nelle tempistiche, considerando l’inaugurazione degli impianti sportivi avvenuti più di un anno fa”.

I NUOVI FONDI

I nuovi stanziamenti vengono annunciati tramite il profilo Facebook di Laura Fiorini, Assessore alle Politiche del Verde di Roma Capitale, e comprendono un investimento da 474mila euro per rendere il Playground, “un’oasi verde dove praticare sport e stare in relax”. Fondi confermati anche dalla Presidente del Municipio XII, Silvia Crescimanno: “Verrà fatta una recinzione perimetrale, e all’interno verranno posti dei gazebo. Prevista anche un’area fitness centrale e lateralmente verranno piantumate delle essenze. Saranno costruite delle fontanelle con recupero dell’acqua per gli orti urbani che troveremo posizionati nell’area opposta. Nella zona centrale verrà realizzata un’area cani”. “Verranno installati anche degli arredi urbani, quindi delle panchine e un sistema di video sorveglianza”, spiega poi Daniele Diaco, Presidente della Commissione Ambiente Capitolina. Il percorso legislativo che bisognerà seguire però presenta le sue lungaggini tecniche: “Il progetto è stato depositato: vogliamo fare un passaggio veloce con la cittadinanza, perciò con i comitati del quadrante dei Quattro Venti, però il progetto è esecutivo ed è stato pubblicato anche nella sezione del Dipartimento Ambiente del sito di Roma Capitale. Così, una volta eseguita la variazione di bilancio, la gara potrà essere bandita e potrà essere messo a gara tutto il progetto di riqualificazione. Se riuscissimo a pubblicare il bando entro giugno, spero che venga aggiudicato entro l’estate o comunque a settembre, questo però non dipende da noi ma dalla Commissione”, conclude Diaco.

Giancarlo Pini

(foto di repertorio)