Home Municipi Municipio XII

Bravetta: la lista degli interventi per il quadrante

Dall’ex Residence alla Biblioteca Longhena: il Sindaco Gualtieri in visita ha fatto il punto su tematiche di rilievo per il territorio

BRAVETTA – Venerdì 28 gennaio il Sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, ha incontrato i cittadini del quadrante Bravetta in un tour che ha toccato luoghi significativi del territorio. Il cammino del primo cittadino ha preso il via da Forte Bravetta. Gualtieri, tra i vari interventi necessari sul quadrante, parlato della riqualificazione dell’ex Residence Bravetta, un’opera che deve essere accelerata per poter restituire al quartiere un’area che da troppi anni versa nel degrado e alla cui realizzazione sono connessi importanti interventi per il territorio.

IL TOUR

Proseguono i venerdì dedicati all’incontro con i cittadini nei quartieri. Oggi un pomeriggio molto intenso a Bravetta con tante tappe importanti insieme al Presidente del Municipio XII Elio Tomassetti”, ha scritto venerdì scorso sulla sua pagina Facebook ufficiale Gualtieri: “Abbiamo iniziato con Forte Bravetta, un luogo straordinario e di grande valore storico anche per la Memoria, perché qui venivano eseguite le condanne a morte e le fucilazioni nazifasciste, come ho avuto l’opportunità di raccontare a dei giovani studenti dell’Istituto Comprensivo IC Pino Puglisi. È uno spazio che dovrebbe essere valorizzato ancora di più e messo a servizio del quartiere e di tutta la città: abbiamo ragionato dei diversi progetti al riguardo, che consentano di integrare il polo culturale con la Valle dei Casali e con il contesto dei parchi e dell’agricoltura”. Il tour è poi proseguito verso la “la scuola Buon Pastore, dove realizzeremo – ha scritto Gualtieri – immediatamente i lavori per risolvere il problema del marciapiede, e poi Piazza dei Visconti, che va riqualificata grazie alle risorse già stanziate nel bilancio municipale. Quindi, il Parco Via Mario de Renzi, che dobbiamo recuperare e dotare di giochi per bambini, come mi hanno chiesto anche oggi le mamme del quartiere. E infine – ha aggiunto il Sindaco di Roma – siamo andati nella Biblioteca Longhena, che sarà inserita in uno dei Piani Urbani Integrati, cioè uno dei progetti del PNRR: puntiamo ad ampliare gli spazi e potenziare la dotazione. Vogliamo che biblioteche come questa siano luoghi importanti di servizi, di cultura e aggregazione per il territorio”. Gualtieri ha poi posto l’accento sull’importanza del confronto con i cittadini, dal quale “emergono tante altre esigenze e questioni: questo è un quartiere che va ricucito, perché c’è un grande problema di mobilità, considerando che il tram 8 si ferma al Casaletto e il trasporto pubblico qui è insufficiente. Ci è stato posto con forza anche il tema dei giovani e degli spazi culturali, su cui concentreremo i nostri sforzi. Un quartiere che ha grandissime potenzialità, immensi spazi verdi, luoghi della memoria, edifici storici, e noi siamo pronti a prendercene cura, anche grazie ai tantissimi suggerimenti che i cittadini ci hanno dato questo pomeriggio”, ha concluso Gualtieri.

Ads

L’EX RESIDENCE BRAVETTA

Una tappa importante del tour del quartiere è stata quella che ha portato il nuovo primo cittadino della Capitale nel luogo dove sorgono gli scheletri dell’ex Residence Roma, una delle pagine più dolorose della storia del quadrante: “Siamo stati nell’ex Residence Bravetta – ha detto Gualtieri – dove è in corso un intervento di riqualificazione e rigenerazione urbana molto importante, che comprenderà anche una parte pubblica significativa con un asilo nido. Vogliamo accelerare i tempi per poter restituire alla città e al quartiere quest’area così importante, con spazi pubblici al servizio dei cittadini oltre che residenze di qualità”, ha scritto il primo cittadino. Di questo intervento fondamentale per il territorio ha parlato anche Maurizio Veloccia, Assessore all’Urbanistica di Roma Capitale che ha partecipato al tour: “Siamo stati al Residence Bravetta del quale, entro il mese di febbraio, verrà approvata la riqualificazione con importanti investimenti in servizi pubblici da parte di operatori privati”.

IL MUNICIPIO

Oggi insieme al nostro Sindaco Roberto Gualtieri, che ringrazio ancora una volta, abbiamo toccato molti punti del quadrante Bravetta-Pisana. Dal Forte Bravetta all’ex Residence, quindi all’intervento di accesso alla Valle dei Casali, passando per i nuovi lavori del mercato di Capasso e per Piazza Visconti, per la quale sono già stati inseriti dei fondi in questo bilancio. Fino ad arrivare al parco di Via Mario de Renzi e la Biblioteca Longhena, che amplieremo con i fondi del PNRR”, ha scritto venerdì scorso sulla propria pagina Facebook il Presidente del Municipio XII, Elio Tomasetti. Tutti gli interventi, dai più grandi ai più “minuti”, ha concluso il minisindaco sono fondamentali “per far sì che questo quadrante inizi a volgere lo sguardo verso il centro. Noi ce la metteremo tutta, e sono sicuro che con la vostra partecipazione e l’appoggio che ci avete mostrato anche oggi faremo grandi cose. Insieme”.

APT

Previous articleCovid-19: nel Lazio i nuovi contagi sono 6.615, il rapporto con i tamponi è all’11,3%
Next articleTram 8: riprende il servizio dopo i lavori nell’area di Casaletto