Home Municipi Municipio XII

Commercio: votata la mozione per il rinnovo delle licenze degli ambulanti

In Municipio XII l’aula ha votato contro la linea della Sindaca di mettere a bando le licenze

MONTEVERDE – È stata votata oggi in consiglio del Municipio XII la mozione che promuove il rinnovo delle licenze degli ambulanti. L’atto arriva per chiedere il rispetto della normativa nazionale in merito, in totale contraddizione alla quale si è mossa a inizio anno la Sindaca Virginia Raggi.

LA MOZIONE

La mozione è stata presentata oggi dai consiglieri al Municipio XII, Elio Tomassetti (Pd) e Alessia Salmoni (Lista Civica). A luglio 2020 il Legislatore statale, si legge nel testo dell’atto votato oggi, ha stabilito che le concessioni di posteggio per l’esercizio del commercio su aree pubbliche aventi scadenza entro il 31 dicembre 2020 sarebbero dovute essere rinnovate per la durata di 12 anni, secondo le linee guida del Ministero dello Sviluppo Economico, ovviamente previa verifica dei requisiti. A febbraio 2021 però il Gabinetto del Sindaco rendeva noto alla Direzione Mercati e Commercio su aree Pubbliche del Dipartimento e ai Municipi, che la Sindaca a metà gennaio si era rivolta all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, chiedendo di valutare al contrario di quanto stabilito dalla legge dello stato, la rimessa a bando delle licenze, puntando di fatto ad attuare la Bolkestein anche per gli operatori che ne erano stati esclusi in precedenza. Il non-rinnovo delle concessioni, si legge sempre all’interno della mozione, porterebbe a un mancato introito per Roma Capitale ma anche al rischio di generare un elevato contenzioso giudiziario. Inoltre ai commercianti, sulle cui attività il covid ha già inciso profondamente, non è stato dato alcun preavviso. La normativa statale, si legge ancora nell’atto, è in vigore e pienamente efficace e annualmente vengono assicurate procedute concorsuali per l’assegnazione delle licenze, garantendo la concorrenza. Per tutte queste ragioni nell’atto il consiglio del Municipio impegna la presidente, Silvia Crescimanno, e la Giunta a impartire al direttore del Municipio XII la necessaria direttiva affinché proceda con il rinnovo delle licenze e il rilascio dei titoli autorizzativi.

I COMMENTI

La maggioranza 5 Stelle si è del tutto spaccata e il Municipio ha votato contro la linea (ingiustificabile) della Sindaca di mettere a bando le licenze”, hanno commentato Tomassetti e Salmoni: “Ora occorre vigilare per il rispetto della votazione: solo così potremo salvare i mercati presenti nel territorio (non da ultimo Porta Portese). Soprattutto, per il futuro, occorrerà realmente impegnarsi per la riqualificazione di tutte le strutture del Municipio per garantire un adeguato luogo di lavoro ai commercianti e spazi vivibili ai clienti”. Sulla questione hanno detto la loro anche i consiglieri della Lega al Municipio XII, Giovanni Picone e Marco Giudici: “Nel territorio dove sorge il più grade mercato rionale di Roma, ovvero Porta Portese, il Consiglio del Municipio si schiera contro la scelta della Sindaca di mettere a bando le licenze. I due atti delle opposizioni, che riguardavano il rinnovo delle concessioni del commercio su area pubblica e un piano di riordino e riassetto dei mercati rionali, sono passate e di questa votazione gli uffici dovranno tenere conto, così come l’Assessore Coia. Politicamente il M5S non ha più la maggioranza in Consiglio, la Presidente Crescimanno ne prenda atto e rassegni le dimissioni”.

APT