Home Municipi Municipio XII

I fondi per il Mercato di S. Giovanni di Dio tornano a Bilancio

Dopo lo stralcio dello scorso novembre la promessa del nuovo stanziamento è stata mantenuta

MONTEVERDE – I fondi per la realizzazione del nuovo mercato in Piazza San Giovanni di Dio a Monteverde sono nel Bilancio di Roma Capitale. La notizia è stata diffusa qualche giorno fa dal consigliere capitolino del Pd Lorenzo Marinone, in risposta alle polemiche partite nelle scorse settimane per lo stralcio nella manovra di variazione di bilancio 2021-2023 del Sindaco Gualtieri della fine di novembre.

Ads

L’ANNUNCIO DEI FONDI IN BILANCIO

All’interno del bilancio sono quindi stati stanziati un totale di 5milioni e 200mil euro destinati proprio a questa struttura. In particolare la cifra di 200mila euro sarà destinata ad “incarichi professionali esterni per progettazioni, studi e ricerca”, mentre i 5 milioni serviranno alla realizzazione del nuovo mercato. “I fondi per la realizzazione del mercato di piazza San Giovanni di Dio sono, nero sul bianco, previsti dal Bilancio 2022 di Roma Capitale, in approvazione in questi giorni – annuncia in un post su Facebook il consigliere Marinone – Ciò a dispetto di diverse speculazioni e strumentalizzazioni circolate nelle scorse settimane. Un intervento infrastrutturale fondamentale che operatori e cittadini attendono da fin troppo tempo rispetto al quale questi fondi rappresentano un passo fondamentale nella giusta direzione”.

LE POLEMICHE SUI FONDI

La polemica delle scorse settimane era stata innescata dalla consigliera capitolina del M5s Linda Meleo, che appunto parlava dello stralcio dei fondi con la manovra di variazione di bilancio 2021-2023. Le critiche all’operato dell’amministrazione di Gualtieri erano poi state riprese anche dagli esponenti locali della Lega ma, già in quella sede, l’arrivo dei fondi nel nuovo bilancio era stato assicurato dal Presidente del Municipio XII Elio Tomassetti e dal consigliere Marinone: “Tecnicamente, in queste ore, si stanno “stralciando” dal 2021 in quanto l’amministrazione uscente non ha saputi spenderli entro l’anno in corso, e dovranno pertanto essere spesi entro il 2022 – spiegavano Tomassetti e Marinone – Ora ci metteremo a lavoro per dare quanto prima un mercato nuovo e accogliente al nostro Municipio, evitando ulteriori polemiche con chi, evidentemente, deve ancora digerire la sconfitta elettorale”.

Leonardo Mancini

Previous articleNo-Vax a Garbatella, scritte nella notte in piazza Damiano Sauli e a Largo Sette Chiese
Next articlePonte via Giulio Rocco: approvato il progetto definitivo per la struttura