Home Municipi Municipio XII

Immobile via Panfilo Castaldi: al via le prime iniziative

Tre gli appuntamenti in programma nel mese di maggio

Panfilo Castaldi- Urlo 190

PORTUENSE – Nell’ultimo numero di Urlo abbiamo parlato della tanto attesa apertura al pubblico dell’immobile del Municipio XII in via Panfilo Castaldi. Questa settimana, la minisindaca, Silvia Crescimanno, ha fatto sapere che per il mese di maggio all’interno dell’edificio, sono previste tre iniziative. Tutte le informazioni a riguardo sono sul sito del Municipio.

IL PROGRAMMA DEGLI EVENTI DI MAGGIO

La scelta di destinare l’immobile di Via Panfilo Castaldi per iniziative a favore del territorio ha riscosso, malgrado il periodo particolare, un grande successo”, ha detto la Crescimanno, che ha poi condiviso sul suo profilo Facebook ufficiale il link della pagina del sito del parlamentino, dove è possibile reperire tutte le informazioni sugli eventi
Il 21, 22 e 23 maggio, dalle 9 alle 21, si legge, l’immobile ospiterà la mostra “Il sogno di Rita – Rita Levi Montalcini racconta le neuroscienze”. L’esposizione è stata realizzata dalla Fondazione EBRI Rita Levi Montalcini. Durante le tre giornate che ospiteranno il progetto, vincitore del Bando capitolino Eureka! 2020-2022, saranno coinvolti sia adulti che bambini, anche attraverso laboratori di storytelling. In programma per il 27 maggio, dalle 15 alle ore 19, il primo di 4 incontri sul tema “Verso un progetto di Co-housing culturale”, organizzato dal Comitato di Quartiere “La Voce di Porta Portese”. L’incontro sarà inteso come uno spazio di sostenibilità sociale dove costruire attività e servizi di natura socio-culturale, per il quartiere e la collettività. Gli altri incontri sono programmati per il 3, 10 e 17 giugno. Il 28 maggio invece, dalle ore 9 alle ore 13, sarà la volta dell’Istituto per le relazioni e i legami affettivi e sociali – Centro Famiglia Monteverde che presenterà un progetto dedicato al sostegno e alla consulenza alle famiglie, finanziato dalla Regione Lazio.
Ovviamente, come specificato sul sito del Municipio, gli incontri potranno essere fruiti da un numero di persone limitato: “A causa delle restrizioni dettate dall’emergenza Covid 19, l’ingresso nell’immobile (la cui capienza massima è di n. 88 persone) sarà necessariamente contingentato ad un numero di persone tali da consentire il distanziamento di legge”.

Ads

Red

Previous articleMunicipio XI: pomeriggio all’insegna della solidarietà
Next articleSan Paolo: la macchinetta mangiaplastica arriva anche al Mercato Corinto