Home Municipi Municipio XII

Mercato Capasso: iniziati i lavori

Tratto da Urlo n.192 luglio 2021

PISANA – Sono partiti i lavori per la realizzazione del mercato di via dei Capasso. Le opere dureranno circa un anno. Il raggiungimento dell’obiettivo, atteso da tempo, era sembrato ormai vicino già a marzo 2018, quando la ditta vincitrice della (vecchia) gara ricevette le chiavi del cantiere. La consegna avvenne con parecchio ritardo rispetto all’aggiudicazione (avvenuta nel 2016) a causa di vari motivi, tra cui la richiesta di varianti al progetto da parte del Genio Civile per l’adeguamento della struttura alle nuove norme antisismiche. I lavori però di fatto non partirono e la ditta, alla fine dello stesso anno, lasciò l’area a causa di difficoltà economiche. Per la nuova gara si è dovuto attendere fino alla fine del 2020: la procedura si è conclusa l’8 aprile scorso con l’individuazione del nuovo vincitore al quale il 25 giugno è stata consegnata l’area di cantiere. A darne la notizia è stato Claudio Cardillo, presidente della Commissione Urbanistica del Municipio XII, che ha seguito da vicino la questione: “Il Dipartimento SIMU (dell’Assessorato capitolino ai Lavori Pubblici, ndr) ha consegnato l’area di cantiere del mercato Capasso all’impresa per iniziare i lavori. Finalmente sono state superate tutte le procedure burocratiche ed avremo un nuovo mercato di zona”. Soddisfazione per il risultato raggiunto è stata espressa dalla Sindaca Virginia Raggi e dagli Assessori capitolini Linda Meleo e Andrea Coia (rispettivamente Lavori Pubblici e Sviluppo Economico). Il nuovo mercato, ha fatto sapere la Meleo, sarà “una struttura all’avanguardia con uno spazio all’esterno e uno all’interno. È prevista anche un’area carico e scarico merci e nuovi impianti tra cui fotovoltaico e solare termico”. Saranno realizzati anche servizi igienici e parcheggi, sia per gli operatori che per i clienti.
Ancora da sciogliere invece il nodo della riqualificazione di piazza Visconti (sede attuale del mercato), un’operazione che sarà necessaria quando i commercianti saranno spostati nella nuova sede e per la quale al momento mancano sia i fondi (l’intervento venne definanziato e tutti i fondi spostati sul mercato) che il progetto.

Ads

APT

Previous articleStazione Divino Amore: in Regione si torna sul progetto
Next articlePRIP: al via il bando per le affissioni in aree private