Home Notizie Cronaca Roma

Municipio XII: il Consiglio vota contro i rifiuti a Monte Carnevale

La Risoluzione del M5s votata anche dalle opposizioni che lamentano l’assenza della Presidente Crescimanno

SHARE
sedemunicipioxiirepertorio

MUNICIPIO XII – È arrivato in Aula del Consiglio Municipale questa mattina la Risoluzione firmata da 5 consiglieri del M5s, con Claudio Cardillo come primo firmatario, per chiedere alla Sindaca Raggi di tornare sui suoi passi e di ritirare la Delibera del 31 dicembre scorso che indica la Valle Galeria, e in particolare Monte Carnevale come sito per la nuova discarica di servizio della Capitale. L’atto è stato votato positivamente dal Consiglio Municipale, nonostante le opposizioni abbiano segnalato l’uscita dall’Aula della Presidente Silvia Crescimanno.

LA RISOLUZIONE

Il primo firmatario della Risoluzione votata oggi, il consigliere penta-stellato, Claudio Cardillo, ha parlato dal suo profilo Facebook di “Un atto doveroso dove chiediamo il ritiro della Delibera Capitolina e proponiamo la ricerca di uno o più siti idonei in zone non compromesse ove sversare i rifiuti”. Nel testo si legge la richiesta nei confronti della prima cittadina, di ritirate la Delibera del 31 dicembre 2019, e di “dare mandato agli uffici capitolini competenti di individuare aree idonee alla realizzazione di una o più discariche di servizio nel territorio di Roma Capitale salvaguardando le aree già compromesse”. Inoltre nella Risoluzione presentata dai consiglieri del M5s vengono espressamente citati i pareri contrari alla realizzazione fin qui espressi dall’Enac, da Ministero della Difesa e dagli stessi dipartimenti capitolini di Ambiente e Urbanistica.

LE CRITICHE DELLE OPPOSIZIONI

Le opposizioni, nonostante abbiano votato con la maggioranza quest’atto, non hanno mancato di segnalare l’assenza della minisindaca Crescimanno al momento della votazione. Così in una nota il capogruppo della Lega Giovanni Picone: “Abbiamo votato per senso di responsabilità un atto lacunoso proposto dalla maggioranza, forse utile solo per lavarsi la coscienza a pochi mesi dall’elezione – e ancora – Se i cittadini attendevano le dimissioni annunciate dalla Crescimanno e da tutta la maggioranza del M5S, oggi devono sapere che la loro Presidente per mere logiche politiche ha scelto di uscire dall’aula per non votare in contrasto che le scelte della Sindaca Raggi. La difesa del territorio e la rappresentanza delle istanze dei cittadini evidentemente vengono dopo, strano modo di intendere la politica territoriale”. Critiche all’uscita della Presidente sono arrivate anche dal gruppo municipale del Pd: “Il Consiglio si è voluto nuovamente esprimere contro la scellerata scelta della Raggi, ma la Presidente Crescimanno ha voluto abbandonare l’aula non partecipando al voto e alla discussione – e ancora – Forse, la volontà di non disturbare la Sindaca lanciata verso la ricandidatura ha prevalso sugli interessi dei cittadini. Quanto accaduto – conclude la nota dei consiglieri dem – è vergognoso e rappresenta l’ennesimo tradimento dei 5 Stelle ai cittadini del Municipio XII”.

LA MANIFESTAZIONE

Intano nella Valle Galeria fervono i preparativi per la manifestazione indetta dal Comitato Valle Galeria Libera per sabato 19 settembre. L’invito a partecipare alla manifestazione è stato diramato in queste ore attraverso i social e sta già raccogliendo molte adesioni. “Roma Capitale non ritira la delibera del 31 dicembre 2019 che ha indicato Monte Carnevale (Malagrotta 2) quale futura discarica di rifiuti solido urbani di Roma, mentre la Regione Lazio nascondendosi dietro i suoi Uffici ha dato un chiaro mandato politico accelerando l’iter della Conferenza dei Servizi – commentano in una nota i cittadini del Comitato Valle Galeria Libera -Tutto questo malgrado tutti i pareri negativi degli Enti coinvolti. La nostra Salute, la nostra Sicurezza e le nostre Vite sono in pericolo.  Dobbiamo fermarli tutti insieme, ad ogni costo e in qualsiasi modo”.

Leonardo Mancini