Home Municipi Municipio XII

Municipio XII, Parco Tarra: dopo la riqualifica e un anno di stop forse riaprirà

Le opposizioni consiliari pressano per la riapertura. L’amministrazione rassicura: lavori in corso ma ancora questioni da risolvere

Tratto da Urlo n.202 giugno 2022

MONTEVERDE – A che punto è il progetto di riqualifica di Parco Tarra presentato a giugno dello scorso anno? Il polmone verde cittadino tra Monteverde e via Giulio Tarra è da sempre al centro dell’attenzione dei residenti nel Municipio XII per il fatto di essere un’area verde preziosa ma abbandonata da tempo. Dopo l’ennesimo episodio di degrado, nel giugno dello scorso anno, l’amministrazione 5Stelle aveva annunciato un progetto di riqualificazione dell’area, il cui inizio ha poi coinciso con la fine del mandato e con il cambio di amministrazione.

Ads

L’AVVIO DEL PROGETTO

Fu proprio l’Assessore alla Mobilità e all’Ambiente Massimiliano Galletti a spiegarne gli obiettivi, assicurando che il parco sarebbe diventato “più bello, più fruibile e, soprattutto, più sicuro”, con lavori che sarebbero dovuti durare circa due mesi e che avrebbero portato a nuovi percorsi e vialetti, un’area giochi, un’area fitness ed una nuova illuminazione. In più impegnandosi “a ripulire l’area che si trova all’altezza dei gradoni e, con l’ausilio di alcune associazioni, alla piantumazione di alberi e nuove piante. Lo scopo è dar vita ad un vero e proprio boschetto fruibile e decoroso”, dichiarava Galletti.

I PROBLEMI TECNICI

Ricontattato di recente, Galletti, oggi consigliere d’opposizione del M5S in Municipio XII, tiene a precisare: “Quello della riqualifica di Parco Tarra è stato un progetto fortemente voluto dal M5S, oltre che finanziato, avviato e concluso. Ora ci auguriamo che dopo mesi di inspiegabile stop venga finalmente riaperto e reso fruibile ai cittadini. Nella Commissione Trasparenza riunitasi oggi – 6 giugno, ndr – ci è stato garantito che riaprirà presto in quanto ‘i problemi tecnici’ esistenti sono stati superati. Restiamo fiduciosi”, conclude. Anche il consigliere della Lega Giovanni Picone si mostra molto critico sui ritardi della riapertura: “È passato oltre un anno dall’inizio lavori e il Parco di via Tarra ancora non è fruibile alla cittadinanza, con un fermo lavori che ora è decisamente preoccupante. C’è il rischio che la mano dell’attuale Giunta municipale abbia creato più problemi che altro e di questo ne dovrà rispondere alla cittadinanza che chiedeva decoro e sicurezza e si trova oggi con un cantiere fermo fino a data da destinarsi”.

DAL MUNICIPIO XII

“Abbiamo trovato il progetto della scorsa amministrazione: alcune cose che dicevano di aver previsto non risultavano, come ad esempio la recinzione dell’area. Ad ogni modo la progettazione è in corso d’opera e si stanno terminando i lavori – ha commentato il presidente Pd del XII Municipio, Elio Tomassetti – Noi abbiamo provveduto con un appalto avviato a gennaio a riqualificare tutta l’area verde con una manutenzione che prevede alberature e sfalcio oltre a riempimenti con terra di riporto di avvallamenti che si erano formati durante i lavori. In più stiamo studiando come recuperare l’immobile ormai in abbandono che si trova al centro del parco”.

Marta Dolfi

Previous articleKendrick Lamar – Mr. Morale & The Big Steppers
Next articleA Garbatella la Festa della Musica è Recovery Sound