Home Municipi Municipio XII

Parco Tarra: al via la riqualificazione, ma non senza polemiche

Per le opposizioni si interviene troppo tardi e senza nessun ascolto dei cittadini. Dal M5S replicano: “Parco più fruibile e sicuro con il nuovo progetto”

Tratto da Urlo n.192 luglio 2021

MONTEVERDE – La sicurezza e il decoro di Parco Tarra, un’area verde di Monteverde a cavallo tra via Giulio Tarra e via Raffaele Battistini, sono temi da tempo al centro dell’agenda del XII Municipio. Sia per le opposizioni consiliari, che ne hanno più volte denunciato il degrado, sia per il Municipio, che qualche tempo fa aveva annunciato un progetto di riqualificazione dedicato proprio a questa importante area verde.

Ads

IL PARCO E LA CRONACA

Il grave episodio dello scorso giugno, che ha visto un ragazzo di 21 anni combattere tra la vita e la morte per una lite avvenuta proprio all’interno del parco, ha riportato l’attenzione sul tema della sicurezza. Qualche giorno dopo quel fatto Alessandro Galletti, Assessore alla Mobilità e all’Ambiente del Municipio XII, annunciando l’atteso progetto di restyling, assicurava che il parco sarebbe diventato “più bello, più fruibile e, soprattutto, più sicuro”. Il progetto è stato ampiamente presentato dall’Assessore: “I lavori, che dovrebbero durare circa due mesi, porteranno infatti a nuovi percorsi e vialetti, un’area giochi, un’area fitness ed una nuova illuminazione. In più ci impegniamo a ripulire l’area che si trova all’altezza dei gradoni, e con l’ausilio di alcune associazioni verranno piantumati nuove piante ed alberi. Lo scopo è dar vita ad un vero e proprio boschetto fruibile e decoroso – dichiara Galletti, che precisa – L’intervento è un punto fondamentale nel progetto di riqualificazione del Municipio XII, che si va ad aggiungere ai lavori svolti a piazza Forlanini e piazza Scotti e a quelli previsti in via Agnelli e via Ramazzini”.

LE OPPOSIZIONI ALL’ATTACCO

Non sono di certo mancate le critiche da parte delle opposizioni dopo la presentazione del progetto. Si parla di un abbandono che dura da troppo tempo, oltre che di interventi che non basteranno a superare le problematiche dell’area. “Il ritardo dell’amministrazione 5 stelle sul tema abbandono e degrado delle aree urbane nel Municipio XII è davvero incredibile”, commenta Elio Tomassetti, consigliere municipale del Pd: “Rispetto alla situazione di abbandono di via Tarra non c’è stato, come lamentato anche dai Comitati di zona, nessun ascolto delle iniziative e richieste popolari. E non solo. Gli assessori competenti hanno pubblicato il progetto di riqualificazione del parco il giorno dopo l’aggressione al ragazzo accoltellato. Ulteriore prova dell’insipienza amministrativa dei 5 stelle”. Anche Giovanni Picone, consigliere municipale della Lega, commenta: “Il Movimento 5 stelle non è riuscito a condividere con il territorio e con le commissioni competenti nemmeno una progettualità indicata dai cittadini nel bilancio partecipato del lontano 2019. Ne esce un progetto che non supera le criticità che da anni sono riscontrate dai residenti e quindi l’intervento non risolve né la situazione di degrado dell’area verde, centrale al parco, né supera la situazione di insicurezza che coinvolge questa area. È arrivata l’ora che queste inefficienze che hanno caratterizzato l’amministrazione grillina vedano la fine. Fortunatamente a breve la parola tornerà ai cittadini”.

Marta Dolfi

Previous articleCovid-19: nel Lazio crescono i contagi e si parla di “Effetto Gravina”
Next articleLE ORE PIENE