Home Municipi Municipio XII

Pup Ettore Rolli: rimandata ancora l’udienza al Tar

Tratto da Urlo n.199 marzo 2022

PORTUENSE – Nuovo rinvio dell’udienza presso il Tar del Lazio per l’intricata vicenda del Pup di via Ettore Rolli. I giudici sono chiamati a pronunciarsi in merito a due ricorsi presentati dalla Parkroi (la ditta costruttrice del parcheggio) in opposizione a due atti di Roma Capitale. Il primo contro la revoca della concessione, un’azione intrapresa dall’amministrazione per il mancato completamento dell’opera. Il secondo ricorso è relativo alla diffida capitolina a ripristinare l’agibilità e il pubblico transito nella sede stradale del tratto di via Portuense dove insiste la recinzione del cantiere (dall’incrocio con via P. Castaldi a via E. Rolli) per ragioni legate all’accesso e alla sicurezza della strada: una controversia sulla quale tra l’altro lo stesso Tar ha evidenziato contrasti tra i rilievi effettuati dall’amministrazione pubblica e quelli del perito di parte. Per far luce sulla situazione, a novembre 2020 il tribunale aveva affidato al Provveditore per le opere pubbliche, del Provveditorato interregionale per il Lazio, l’Abruzzo e la Sardegna, il compito di effettuare delle verifiche e redigere una relazione circa tutte le questioni sul tavolo della discussione: quelle connesse con la revoca della concessione, quindi lo stato di avanzamento delle opere del parcheggio e del mercato (che secondo il progetto dovrebbe essere realizzato all’interno della struttura), gli oneri concessori versati e i costi sostenuti; ma anche quelle legate alla controversia sulla sicurezza. A gennaio scorso il verificatore designato ha chiesto un’ulteriore proroga per la consegna del verbale, concessa dal tribunale vista la complessità della verificazione. Questa, da quando il Tar ha disposto le verifiche (quasi un anno e mezzo fa), è la terza volta che la data di deposito della relazione e di conseguenza quella dell’udienza per la trattazione dei fatti vengono rinviate. Il termine per la consegna del verbale ora è stato posticipato al prossimo 31 marzo e l’udienza – prevista per il 23 marzo di quest’anno – è stata riprogrammata per l’8 giugno 2022.

Ads

APT

Previous articleParco Scott: in partenza gli interventi per riparare la conduttura
Next articleFonte Laurentina: i casali riqualificati ospiteranno un centro per anziani e attività per i giovani