Home Municipi Municipio XII

Scuola Girolami: per la Lega troppi ritardi

Dagli esponenti del Carroccio pioggia di critiche alla visita della Sindaca all’inaugurazione del cantiere

dav

MONTEVERDE – Finalmente all’inizio della settimana, il tanto atteso cantiere per i lavori sul primo blocco di aule della scuola Girolami ha preso avvio. Ma la notizia, accolta con favore da molti, ha dato anche adito alla nascita di svariate critiche. La scuola infatti è chiusa da quasi due anni, da quando nell’aprile del 2019 un pezzo di un tetto di un’aula è precipitato. In particolare le polemiche arrivano dalla Lega, che ha accusato l’amministrazione municipale di troppi ritardi e di aver fatto scelte sbagliate nella gestione di tutta la vicenda. In particolare gli esponenti del Carroccio hanno puntato il dito sulla visita della Sindaca alla scuola, in occasione dell’apertura del cantiere.

Ads

LE CRITICHE

Virginia Raggi infatti il 15 marzo ha fatto visita al cantiere della scuola Girolami, un gesto che è stato fortemente condannato da Giovanni Picone, capogruppo della Lega al Municipio XII, e Fabrizio Santori, dirigente romano della Lega Salvini Premier: “Una passerella che non avremmo mai voluto vedere, anche perché per tutto questo tempo c’è voluto il combattivo Comitato dei Genitori, da noi sostenuto all’interno delle Istituzioni, per vigilare su un procedimento che ha visto vergognosi ritardi, fasi di stallo, scelte sbagliate da parte dell’Amministrazione e delocalizzazione dei 700 bambini iscritti con altrettanti disagi per la sciatteria che ha contraddistinto la Giunta Crescimanno”. I due politici hanno definito la visita della Sindaca, a distanza di quasi due anni dall’incidente che ha determinato la chiusura della scuola, “vergognosa”: “Insomma, dopo 23 mesi di nulla, di meriti politici qui non se ne sono visti. Fossimo stati nella Sindaca Raggi da queste parti non ci saremmo proprio fatti vedere ma evidentemente il senso di decenza è qualcosa di estraneo ai cinque stelle”, conclude la nota inviata dai due esponenti.

APT

Previous articleNomadland
Next articleCovid-19: riprogrammati 14mila appuntamenti AstraZeneca nel Lazio