Home Municipi Municipio XII

Viale dei Colli Portuensi riaperta oggi

A quasi un anno dalla chiusura, l’arteria torna percorribile

MONTEVERDE – Finalmente dopo quasi un anno esatto dalla sua chiusura, viale dei Colli Portuensi torna ad essere percorribile al transito veicolare. L’arteria è stata riaperta oggi. Il cantiere finalmente è stato chiuso e i danni alla fogna responsabili dell’apertura delle due voragini che si sono aperte nell’asfalto sono stati riparati. A dare la notizia è stato poco fa il presidente del Municipio XII, Elio Tomassetti.

LA RIAPERTURA

Oggi riapre alla viabilità Viale dei Colli Portuensi”, ha annunciato il minisindaco: “Un cantiere molto complicato, come detto in altre occasioni. Il ringraziamento va ad Acea, all’Assessore Francesco Geraci, alle Forze dell’Ordine e i Vigili e a tutti coloro che hanno lavorato al cantiere, che negli ultimi quattro mesi hanno accelerato le operazioni lavorando anche di domenica e fino alle 23:00”. Il lavoro, ha aggiunto Tomassetti è stato “reso possibile grazie a una task force creata dal Municipio e dalla disponibilità degli uffici competenti. I tempi sono stati anticipati quindi di almeno due mesi rispetto al cronoprogramma previsto inizialmente. Finalmente terminano i disagi in un’arteria fondamentale per il nostro Municipio e per tutta la città”.

Ads

I FATTI

Era il 15 aprile dello scorso anno quando una profonda voragine si è aperta nella parte alta di viale dei Colli Portuensi, inghiottendo al suo interno un mezzo pesante. Pochi mesi dopo una seconda spaccatura nell’asfalto, non distante dalla prima, si è originata in seguito a una bomba d’acqua che si è abbattuta sulla capitale. I lavori per la riparazione dei danni sono stati molto complessi, hanno previsto degli scavi molto profondi e l’installazione di micropali per mettere in sicurezza l’area e permettere agli operai di lavorare senza rischi. Dal gennaio sul cantiere, grazie a un accordo tra Municipio e Acea, i lavori sono stati intensificati e le opere sono state portate avanti 7 giorni su 7, fino alle 23. In questo modo i lavori sono stati portati a termine più velocemente di quanto inizialmente presunto (un cronoprogramma aggiornato infatti indicava come indicazione di fine lavori il mese di maggio) e la data di riapertura della strada è stata anticipata.

APT

Previous article“Were you there?”: il Coro Musicanova in concerto
Next articleMunicipio XII: che fine hanno fatto i parcheggi pubblici di Massimina?