Home Notizie Città Metropolitana

Anche il Municipio VIII si schiera contro la discarica a Falcognana

Votato all'unanimità un atto della Lega in cui si chiede di non prendere decisioni senza aver prima coinvolto cittadini, comitati e associazioni

SHARE

MUNICIPIO VIII – L’indicazione di una nuova discarica per la
Capitale, così  come la presenza di Falcognana tra i siti papabili, è
finita all’attenzione anche del parlamentino del Municipio VIII, un
territorio solo marginalmente coinvolto da questa vicenda.

I PROBLEMI DI TRAFFICO

L’interesse di questo territorio per la discarica di Falcognana è
principalmente relativo all’aumento del volume di traffico lungo via
Ardeatina, confine condiviso con il limitrofo Municipio IX in cui si trova
il sito. L’eventuale indicazione della Falcognana, anche se solo per lo stoccaggio provvisorio, potrebbe naturalmente far aumentare il passaggio
di camion all’interno del Municipio VIII e sulle arterie che che si
riversano su via Ardeatina, prima fra tutte via di Grotta Perfetta.

LA DISCUSSIONE IN MUNICIPIO VIII

È per questi motivi che il gruppo municipale della Lega ha deciso di
portare un documento all’attenzione Consiglio durante la seduta
di ieri: “La mozione – raccontano il Coordinatore romano Claudio
Durigon, il Capogruppo capitolino Maurizio Politi e i Consiglieri
municipali Simone Foglio, Andrea Baccarelli e Raffaella Rosati – dopo un
primo diniego alla discussione da parte del Pd è stata poi accolta e votata
all’unamita”.

IL TESTO IN VOTAZIONE

Nel documento si chiede la sospensione di ogni decisione prima di aver
messo in atto un coinvolgimento dei Municipi coinvolti e dei comitati di
quartiere e associazioni che già sabato prossimo hanno annunciato una
manifestazione di protesta contro la possibile indicazione della discarica
di Falcognana come sito di stoccaggio. Una possibilità che dal carroccio
non mancano di definire una “scellerata decisione del duo disgrazia
Raggi-Zingaretti”.

LeMa