Home Notizie Città Metropolitana

Condomini per Roma: eventi culturali dal balcone di casa, dal 4 al 6 giugno

L’iniziativa è organizzata da Fondazione Musica per Roma in collaborazione con ANACI e porterà cultura e arte negli appartamenti della città

ROMA – Partirà domani, 4 giugno e si concluderà domenica 6 giugno, l’iniziativa “Condomini per Roma”. Durante il week-end nei cortili di 50 condomini di Roma, Fondazione Musica per Roma organizzerà eventi di vario genere: musica, teatro e incontri culturali arriveranno a casa dei cittadini che potranno assistere direttamente dai propri balconi. Prenderanno parte all’iniziativa un centinaio tra artisti e uomini di cultura. L’iniziativa è nata dalla collaborazione con ANACI (Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari).

LO SVOLGIMENTO

L’iniziativa nasce come riconoscenza simbolica alla resistenza e alla civiltà della città durante la lotta alla pandemia, si legge sul sito del Comune di Roma. All’interno di ognuno dei condomini che hanno aderito all’iniziativa si svolgerà un evento della durata di circa 30 minuti. Gli spettacoli avverranno nei cortili e il pubblico assisterà direttamente dai balconi e dai terrazzi, che per l’occasione si trasformeranno negli spalti di un teatro, in modo da poter godere dello spettacolo nel pieno rispetto delle normative anti-Covid. Saranno coinvolti tutti i 15 municipi della Capitale, con eventi che si terranno in 50 quartieri (un evento a quartiere).

Ads

MUNICIPIO XII

Gli spettacoli della manifestazione Condomini per Roma sbarcheranno anche nel Municipio XII, in particolare, si legge sul sito dell’ANACI, nelle zone Colli Portuensi e Buon Pastore. A parlare dell’iniziativa è stata anche la presidente del Municipio XII, Silvia Crescimanno: “Dal 4 al 6 giugno 2021 nei cortili dei condomini del Municipio e della Capitale, musica, danza e teatro che tutti i cittadini potranno seguire comodamente dal balcone e dalle finestre. Un sostegno concreto alla rinascita del settore artistico e culturale, al quale abbiamo partecipato attivamente”.

Apt

Previous articleAmore, ci sono vari modi di amare
Next articleValle Galeria: il 5 giugno la manifestazione del Comitato Valle Galeria Libera