Home Notizie Cronaca Roma

Covid-19: nel Lazio 87 nuovi casi, il dato più basso dell’ultimo mese

D’Amato: “Adesso bisogna stabilizzare la discesa e mantenere alta l’attenzione sulle case di riposo e le RSA”

SHARE

ROMA – È il dato sui nuovi pazienti Covid19 positivi più basso dell’ultimo mese quello diramato quest’oggi dopo la videoconferenza della task-force regionale per il COVID-19 con i direttori generali delle Asl e Aziende ospedaliere e Policlinici universitari e ospedale Pediatrico Bambino Gesù. “Oggi registriamo un dato di 87 casi di positività è il dato più basso da un mese ed è la prima volta che scendiamo sotto i 100 nuovi casi giornalieri dal 19 marzo scorso e un trend per prima volta sotto il 2% – afferma l’Assessore alla Sanità del Lazio, Alessio D’Amato – Adesso bisogna stabilizzare la discesa e mantenere alta l’attenzione sulle case di riposo e le RSA”. Ad oggi, fanno sapere dalla Regione, 377 le strutture per anziani ispezionate su tutto il territorio: “A Rocca di Papa emergono delle criticità nella casa di cura San Raffaele e il sindaco ha chiesto di valutare il commissariamento della struttura – aggiunge D’Amato – Mentre a Campagnano proseguono i controlli alle strutture socio-assistenziali. Domani a Genzano apriremo la prima RSA pubblica dedicata a COVID-19. Sempre dai controlli a tappeto che si stanno eseguendo sono state scoperte due case di riposo abusive nel territorio di Fiuggi nella provincia di Frosinone. La Asl di Frosinone ha immediatamente richiesto al sindaco di emettere l’ordinanza di chiusura e di trasmettere ai Carabinieri dei NAS tutta la documentazione”.  Si amplia inoltre la forbice tra coloro che escono dalla sorveglianza domiciliare (19.576) e coloro che sono entrati in sorveglianza (11.453) più di 8 mila unità. Per quanto riguarda i guariti salgono di 47 unità nelle ultime 24h per un totale di 1.093, mentre si conta un solo decesso.

I DATI DELLE ASL DEL LAZIO DEL 19 APRILE 2020

Asl Roma 1 – 8 nuovi casi positivi. 2.350 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare, un numero quattro volte superiore a chi ne entra. Aumenteranno i tamponi drive in per persone in isolamento domiciliare convocate dalla Asl, dopo Santa Maria della Pietà partirà Largo Rovani;

Asl Roma 2 – 12 nuovi casi positivi. 9 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare. Il Selam Palace si avvia a conclusione della sorveglianza, si manterranno prescrizioni. Attivati i tamponi drive in per persone in isolamento domiciliare convocate dalla Asl a Centocelle e Garbatella, in valutazione anche a Capannelle;

Asl Roma 3 – : 2 nuovi casi positivi. 2.196 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Continuano i controlli nelle case di riposo e RSA del territorio. Tamponi drive per persone in isolamento domiciliare convocate dalla Asl a Casal Bernocchi;

Asl Roma 4 – 6 nuovo caso positivo. 3.021 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Continuano i controlli nelle case di riposo e RSA del territorio anche con il supporto del camper dei medici di medicina generale;

Asl Roma 5 – 7 nuovi casi positivi. 2.376 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare;

Asl Roma 6 – 33 nuovi casi positivi la maggior parte riferibili alla RSA di Rocca di Papa e alla RSA di Montecompatri dove sono stati avviati 13 trasferimenti. 49 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Alla RSA di Rocca di Papa ancora criticità: situazione fortemente attenzionata; richiesto dal Comune il commissariamento dell’intera struttura;

Asl di Latina – 7 nuovi casi positivi tutti in isolamento domiciliare. Sono 6.653 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare;

Asl di Frosinone – 6 nuovi casi positivi. 49 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Durante i controlli individuate 2 case di riposo abusive a Fiuggi. Tamponi drive per persone in isolamento domiciliare convocate dalla Asl all’Ospedale Spaziani;

Asl di Viterbo – 3 nuovi casi positivi. 2.842 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare. Continuano i controlli sulle RSA e case di riposo del territorio;

Asl di Rieti – 3 nuovi casi positivi. Deceduto un uomo di 69 anni. 31 le persone che sono uscite dall’isolamento domiciliare;

LA SITUAZIONE NELLE AZIENDE OSPEDALIERE

Policlinico Umberto I – 125 pazienti ricoverati di cui 14 in terapia intensiva. 4 pazienti guariti. Prosegue la sorveglianza sul personale sanitario esposto, su 800 tamponi solo 2 positivi;

Azienda ospedaliera San Camillo – Da lunedì 20 aprile operativo anche il turno notturno del laboratorio per il test COVID. Nessun nuovo caso positivo in accesso al Pronto Soccorso nelle ultime 24 ore. 1 pazienti guarito;

Azienda sanitaria Sant’Andrea – 108 pazienti ricoverati di cui 18 in terapia intensiva. 0 deceduti nelle ultime 72 ore. Sottoposto a sorveglianza sanitaria il 100% del personale sanitario esposto;

Azienda Ospedaliera San Giovanni – Non si registrano nuovi casi positivi in accesso al pronto soccorso negli ultimi 7 giorni. Nessun caso di positività tra il personale sanitario;

Policlinico Gemelli – 5 pazienti guariti. 153 pazienti ricoverati di cui 29 in terapia intensiva;

Policlinico Tor Vergata – 3 pazienti guariti;

Ares 118 – Operativo al numero verde 800.118.800 il servizio di assistenza psicologica per i cittadini;

Ospedale Pediatrico Bambino Gesù – Sono 16 tra pazienti e familiari i ricoverati nel Centro COVID di Palidoro. Dimesso un bambino nelle ultime 24 e ricoverata una nuova paziente trasportata dal 118: bimba di 9 anni. In corso ulteriore ricovero di una mamma (incinta) con entrambi i figli positivi;

Università Campus Bio-Medico – 25 pazienti ricoverati di cui 11 in terapia intensiva al COVID Center Campus Biomedico.

Red