Home Notizie Cronaca Roma

Covid-19, Regione Lazio: 795 nuovi casi, siamo a livello arancione

Sono 20 mila i tamponi effettuati, crescita anche a livello nazionale. D’Amato: “Temo peggioramento della situazione”

SHARE

ROMA – I dati di oggi a livello nazionale soffrono una forte crescita dei contagi. Con 150.377 tamponi (12mila meno di ieri) si registrano infatti 10.010 nuovi positivi nelle ultime 24 ore. I contagi vedono una crescita anche nel Lazio, dove su quasi 20mila tamponi sono stati registrati 795 nuovi casi. “È tornato il tempo di unirci, di prendere insieme delle scelte e combattere uniti – ha commentato su Facebook il governatore de Lazio Nicola Zingaretti – Come alcuni mesi fa, di fronte a questo pericolo, il Paese si è unito e ha vinto un rischio drammatico, ora bisogna percorrere la stessa strada: ascoltare la scienza, gli amministratori, unire la politica, i territori. Trovare insieme una via da seguire”.

LIVELLO ARANCIONE NEL LAZIO

L’intervento dell’assessore alla Sanità del Lazio, Alessio d’Amato, viene affidato ad una nota diffusa dopo il termine della videoconferenza della task-force regionale per il COVID-19 con i direttori generali delle Asl e Aziende ospedaliere, Policlinici universitari e l’ospedale Pediatrico Bambino Gesù. “Siamo ad un livello arancione, temo un peggioramento della situazione – spiega D’Amato – Salgono i casi testati e salgono i positivi”. Sempre l’assessore ha inoltre dato notizia dell’avvio di nuovi drive in nella regione: “Su Roma partono altri quattro drive-in quello di Arco di Travertino (già attivo), Tor di Quinto (domani) e presto Ponte Mammolo e Cecchignola”.

I DATI DALLE ASL DI ROMA E DEL LAZIO

Nella Asl Roma 1 sono 137 i casi nelle ultime 24h e si tratta di centoventidue i casi isolati a domicilio e quindici da ricovero. Si registrano tre decessi di 73, 74 e 82 anni con patologie. Nella Asl Roma 2 sono 154 i casi nelle ultime 24h e si tratta di quaranta casi con link familiare o contatto di un caso già noto e dieci i casi individuati su segnalazione del medico di medicina generale. Nella Asl Roma 3 sono 51 i casi nelle ultime 24h e si tratta di trentuno casi con link familiare o contatto di un caso già noto. Nella Asl Roma 4 sono 52 i casi nelle ultime 24h e si tratta di ventinove casi con link familiare o contatto di un caso già noto. Nella Asl Roma 5 sono 52 i casi nelle ultime 24h e si tratta di tredici casi con link familiari o contatto di un caso già noto. Un caso individuato in fase di pre-ospedalizzazione e diciannove i casi con link al Nomentana Hospital dove è in corso l’indagine epidemiologica. Nella Asl Roma 6 sono 70 i casi nelle ultime 24h e si tratta di venti casi con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano due decessi di 67 e 82 anni con patologie. Nelle province si registrano 279 casi e zero decessi nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina sono quarantanove i nuovi casi e di questi trentanove sono con link familiare o contatto di un caso già noto e un caso con link ad una palestra dove è in corso l’indagine epidemiologica. Nella Asl di Frosinone si registrano cento nuovi casi e il dato tiene conto di circa sessanta recuperi di notifiche arretrate. Nella Asl di Viterbo si registrano ottanta nuovi i casi e si tratta di quarantasei casi con link familiare o contatto di un caso noto e tre i casi individuati in fase di pre-ospedalizzazione. Nella Asl di Rieti si registrano cinquanta nuovi casi e si tratta di casi con link familiare o contatto di un caso già noto.

Red