Home Notizie Città Metropolitana

Covid-19: tutti i dati dalle Asl del Lazio del 23 marzo

Nella Regione Lazio sono 133 i nuovi casi confermati, sei i decessi

SHARE

ROMA – Sono 133 i nuovi casi confermati al momento nelle Asl del Lazio (60 meno di ieri), mentre i decessi sono stati sei (3 in più rispetto a ieri). Inoltre dalla Regione Lazio fanno sapere che casi finora confermati il 50% è ricoverato in una strutta sanitaria, il 36% è in isolamento domiciliare e il 6% è in terapia intensiva. I guariti sono il 4%. L’età mediana dei casi positivi è 59 anni. Il 61% è di sesso maschile e il 39% di sesso femminile. Inoltre i casi positivi sono così distribuiti: il 47,1% è residente a Roma città, il 23,3% nella Provincia, il 6,3% a Frosinone, il 2,2% a Rieti, il 6,8% a Viterbo e il 12,9% a Latina. L’1,4% proviene da fuori Regione. Nella solo giornata di ieri sono stati eseguiti circa 4 mila tamponi per un totale complessivo di 17845, di cui il 20% a operatori sanitari.

I DATI DELLE ASL DEL LAZIO DEL 23 MARZO 2020

Asl Roma 1: 16 nuovi casi positivi. 574 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare. Si sta attrezzando il padiglione D dell’Ospedale San Filippo Neri per 40 posti covid19. Iniziato il trasferimento dei pazienti. Disponibili entro sabato 28 Marzo.

Asl Roma 2: 21 nuovi casi positivi. 47 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare. Da oggi disponibili ulteriori 32 posti letto che diventeranno 62 all’Ospedale Pertini.

Asl Roma 3: 21 nuovi casi positivi. 347 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare. Si sta attrezzando il piano terra dell’Ospedale Grassi. Attivati già 8 posti letto e ulteriori 17 disponibili entro il 25 Marzo. Disponibili al CPO 14 posti per pazienti in sorveglianza attiva.

Asl Roma 4: 9 nuovi casi positivi. Decedute 2 donne di 82 e 83 anni entrambe con patologie pregresse. 709 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare. Isolata RSA Madonna del Rosario di Civitavecchia.

Asl Roma 5: 32 nuovi casi positivi. 916 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare. Dal 28 Marzo disponibili ulteriori 14 posti di terapia intensiva. Si lavora per riconvertire l’Ospedale di Monterotondo in Covid Hospital per ulteriori 60 posti letto dedicati.

Asl Roma 6: 10 nuovi casi positivi. Deceduto uomo di 56 all’Ospedale di Anzio con gravi patologie preesistenti. 80 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare. Già operativi ulteriori 26 posti di pneumologia #covid19 all’Ospedale dei Castelli da implementare a 73 posti letto dedicati a #covid19. In corso la riorganizzazione del Regina Apostolorum, disponibili già 20 posti letto.

Asl Frosinone: 14 nuovi casi positivi. Deceduto uomo di 68 anni a Cassino con patologie preesistenti. 4 pazienti sono guariti. 81 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare. Isolata la Casa di Cura INI Città Bianca e avviata l’indagine epidemiologica. Attivati 22 posti letto di terapia intensiva e 18 di malattie infettive all’Ospedale Spaziani di Frosinone. Da attivare ulteriori 18 posti letto.

Asl Latina: 10 nuovi casi positivi. 2 decessi: uomo di 53 anni e uomo di 70 anni di Fondi, entrambi all’Ospedale Goretti. All’Ospedale di Gaeta domani saranno ricoverati i primi 4 pazienti positivi. Attivati ulteriori 30 posti letto no #covid19 all’Ospedale Goretti di Latina.

Comune di Fondi: continua lo screening per immagini elaborate da intelligenza artificiale delle tac sospette #covid19: 120 già effettuate. Predisposti i termoscanner e i termometri laser per la rilevazione della temperatura all’ingresso del MOF.

Asl Rieti: 5 nuovi casi positivi. 20 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare. Disponibili ulteriori 14 posti #covid19. Entro la prossima settimana saranno attivati ulteriori 18 posti letto dedicati all’Ospedale De Lellis.

Asl Viterbo: 19 nuovi casi positivi. 666 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare. Entro il 26 Marzo saranno attivati ulteriori 30 posti di malattie infettive e ulteriori 12 di terapia intensiva il 30 Marzo.

LA SITUAZIONE NELLE AZIENDE OSPEDALIERE

Policlinico Umberto I: Entro stasera ulteriori 7 posti letto di terapia intensiva #covid19 disponibili e ulteriori 16 posti di malattie infettive nel secondo padiglione che arriveranno a 32 entro fine settimana. Si lavora per risolvere il problema del secondo piano dell’Eastman.

Azienda Ospedaliera Sant’Andrea: Entro il 30 Marzo saranno disponibili ulteriori 50 posti letto dedicati.

Policlinico Tor Vergata: Completato lo svuotamento della torre 8 per rendere operativo il Covid Hospital 4 Tor Vergata. I primi 40 posti saranno operativi da domani. Ulteriori 50 posti #covid19 disponibili entro il 31 Marzo.

Azienda Ospedaliera San Camillo: Entro il 26 Marzo si procederà con apertura del padiglione Marchiafava dedicato a #covid19 con ulteriori 40 posti letto dedicati. Ulteriori 30 posti letto di degenza ordinaria disponibili entro il 30 Marzo.

Azienda Ospedaliera San Giovanni: 40 posti letto di pneumologia a disposizione della rete entro il 29 Marzo.

Policlinico Gemelli: 4 decessi: 3 uomini di 80, 85 e 86 anni e 1 donna di 82 anni, tutti con preesistenti patologie. Apertura di ulteriori 43 posti letto di malattie infettive il 24 Marzo e entro il 30 marzo ulteriori 38 posti letto di terapia intensiva al Covid Hospital 2 Columbus.

Policlinico Campus Biomedico di Roma: Continua lo screening per immagini elaborate da intelligenza artificiale delle tac sospette #covid19 per il Comune di Fondi. Attivata collaborazione con la società italiana di radiologia medica e interventistica.

Red