Home Notizie Cronaca Roma

Covid19: sono 211 i casi registrati nel Lazio

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati circa 8mila tamponi. Proseguono gli screening nelle scuole, con precedenza agli istituti dove si sono registrate positività

SHARE

ROMA – Nel Lazio nelle ultime 24 ore sono stati effettuati circa 8 mila tamponi, che hanno fatto registrare 211 casi, di questi 73 casi sono a Roma. Sono inoltre da rilevare tre decessi legati al Covid-19 Intanto l’Assessore alla Sanità del Lazio, Alessio D’Amato, ha sottolineato come sia stata “rimodulata la rete ospedaliera per un totale di 1.127 posti letto dei quali 866 di ricovero ordinario e 261 di terapia intensiva e semi-intensiva”.

ARRIVA L’ACCORDO SUI TEST

Dalla Regione Lazio fanno sapere che è stato siglato l’accordo con Anisap, Aiop, Unindustria e Federlazio per l’esecuzione dei test antigenici basati sull’identificazione degli antigeni del virus Sars CoV-2 alle strutture private alla tariffa massima al pubblico di 22 euro con l’impegno di pubblicarla sul sito Salute Lazio. “Un accordo importante – aggiunge in una nota l’assessore D’Amato – che consentirà di ampliare l’attività di testing ad una tariffa calmierata e nella massima trasparenza. Stimiamo che l’accordo coinvolga la medesima platea dei laboratori che eseguono già i test sierologici ovvero circa 200”.

LO SCREENING NELLE SCUOLE

Si è inoltre concluso a Cerveteri lo screening all’istituto E.Mattei, con 466 test rapidi antigenici effettuati e tre casi positivi immediatamente isolati e sottoposti al tampone molecolare per la conferma. Sono state poi avviate le procedure di screening anche presso il liceo Manara di Roma dove proseguiranno anche nella giornata di domani, e all’istituto Martino Filetico di Ferentino (FR). “Abbiamo dato mandato alle Asl di procedere con gli screening negli istituti del loro territorio dando la priorità a quegli istituti dove si siano registrati dei casi di positività”, ha sottolineato D’Amato.

I DATI DALLE ASL DI ROMA E DEL LAZIO

Nella Asl Roma 1 sono 29 i casi nelle ultime 24h e di questi sono quindici i casi con link familiare o contatto di un caso già noto e isolato e quattro casi con link ad un cluster noto dove è in corso l’indagine epidemiologica. Nella Asl Roma 2 sono 40 casi nelle ultime 24h e tra questi sette sono i contatti di casi già noti e isolati, cinque individuati su segnalazione del medico di medicina generale. Nella Asl Roma 3 sono 4 i casi nelle ultime 24h e si tratta di un contatto di un caso già noto e isolato. Nella Asl Roma 4 sono 6 i casi nelle ultime 24h e si tratta di cinque contatti di casi già noti e isolati e un caso individuato dal medico di medicina generale. Nella Asl Roma 5 sono 26 i casi nelle ultime 24h e si tratta di quattrodici contatti di casi già noti e isolati, un caso individuato al test sierologico e uno in fase di pre-ospedalizzazione. Nella Asl Roma 6 sono 56 i casi nelle ultime 24h e si tratta di nove contatti di casi già noti e isolati e trentanove casi con link al focolaio in casa di riposo Villa Maria di Rocca di Papa, individuato grazie ad una attività di verifica a campione predisposta dalla Asl. E’ necessario che vengano meticolosamente rispettate tutte le procedure e i protocolli operativi per l’accesso in RSA e case di riposo. Nelle province si registrano 50 casi e un decesso nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina sono ventiquattro i casi e si tratta di due casi di rientro dalla Lombardia, due dal Trentino e sedici sono i contatti di casi già noti e isolati. Nella Asl di Frosinone si registrano tredici casi e sono contatti di casi già noti e isolati. Nella Asl di Rieti si registrano dieci casi e si tratta di sei contatti di casi già noti e isolati e due casi individuati in fase di pre-ospedalizzazione. Nella Asl di Viterbo si registrano tre casi e si tratta di contatti di casi già noti e isolati. si registra un decesso.

Red