Home Notizie Cronaca Roma

De Vito: “No sono corrotto né corruttibile”

L'ex presidente dell'Assemblea Capitolina davanti ai Pm ricostruisce l'iter di approvazione del progetto per il nuovo Stadio della Roma

SHARE

ROMA – Nella giornata di ieri Marcello De Vito si è presentato davanti ai Pm nel carcere di Regina Coeli, rilasciando per circa due ore alcune dichiarazioni spontanee. Nelle parole dell’ex presidente dell’assemblea Capitolina ci sarebbe la ricostruzione dei passaggi che hanno caratterizzato l’iter di approvazione dell’interesse pubblico sul progetto per il nuovo Stadio della Roma a Tor di Valle.

LE DICHIARAZIONI – “Non sono un corrotto né una persona corruttibile”, avrebbe affermato l’ex consigliere 5 Stelle. “De Vito – spiegano gli avvocati Angelo Di Lorenzo e Guido Cardinali – ha fornito chiarimenti agli inquirenti spiegando nel dettaglio i vari passaggi della procedura che ha portato poi alla delibera sul nuovo stadio della Roma. Il nostro assistito ha precisato inoltre che sul progetto Stadio le decisioni sono state sviluppate e condivise dall’intero gruppo del M5S”.

Red