Home Notizie Città Metropolitana

Dopo il discorso di Conte lunghe file ai supermercati

Il Decreto no impone stop alla circolazione delle merci o ai negozi, ma anche a Roma nella notte si segnalano file davanti i supermercati h24

SHARE

ROMA – Non sono mancate nella tarda serata di ieri le code fuori i supermercati aperti tutta la notte. In diverse zone della Capitale molte persone dopo la Conferenza Stampa del Presidente Conte hanno deciso di mettersi in macchina e poi in fila per acquistare cibo e generi di prima necessità.

FILE LUNGHE MA COMPOSTE

Una situazione che ha portato lunghe code davanti ai supermercati, mentre non sono state riportate scene di isteria o assalti ai negozi. Le code sono state necessarie per contingentare l’ingresso negli store, mantenendo sempre la distanza di sicurezza tra un cliente e l’altro.

NESSUNO STOP ALLE VENDITE

È importante ricordare che il Decreto emanato ieri sera e in vigore già da questa mattina, non limita assolutamente il trasporto delle merci (quindi il rifornimento di supermercati e alimentari), né impedisce di uscire per fare la spesa, sempre tenendo ben presente le disposizioni di sicurezza.

Red