Home Cultura Cinema

Garbatella: dal 1 luglio torna la Festa dell’Altra Estate

Incontri, concerti e tanto cinema a Casetta Rossa nel Parco Cavallo Pazzo

SHARE
casettarossa2

GARBATELLA – Torna anche quest’anno nello spazio di via Magnaghi nel cuore del quartiere Garbatella, la Festa dell’Altra Estate di Casetta Rossa. Un mese di appuntamenti che coinvolgeranno i cittadini per tutto luglio. “Un mese di musica, teatro, cinema, dibattiti, presentazione di libri e buon cibo animeranno il Parco di Cavallo Pazzo – spiegano gli organizzatori – Una festa green e a impatto zero e ad accesso libero e gratuito”.

L’INIZIATIVA DI CASETTA ROSSA

La Festa partirà il 1 luglio, “Sarà un festival gioioso e combattivo, di festa, di riflessione, di proposta e di protesta. Sarà il festival di una città che non ha smesso di pensare con fiducia al futuro, nonostante i danni causati da una amministrazione che è riuscita a uccidere anche l’Estate romana. Sarà la festa della città che non si è arresa, che nei mesi della “chiusura” ha resistito con le armi della fantasia, delle buone prassi solidali, della reciprocità, della voglia di uscire migliori dalla pandemia, del rifiuto di targettizzare gli ultimi come untori. – si legge nella nota di Casetta Rossa – Nei nostri eventi troverete i volti di chi ha idee buone e pratiche sane per andare alla radice del problema. Troverete i volti di chi in questi mesi si è messo in gioco, di chi ha fatto della solidarietà un’arma per sconfiggere l’oblio”. Non manca la stoccata al Campidoglio, sia sulla gestione dell’offerta culturale che sulla decisione di rivedere l’impianto dell’Estate Romana: “In una città in cui il Comune prova a desertificare l’offerta culturale, la nostra comunità si mette a disposizione per alimentarla e lo fa senza risorse pubbliche, facendo leva sulla forza dei volontari e delle volontarie – affermano gli organizzatori – Siamo consapevoli della sfida, ma la nostra città rifiorisce se valorizza e riconosce le sue forze migliori, quell’umanità che investe le proprie energie creative per rendere Roma una città più giusta e solidale”.

IL CALENDARIO DELLE INIZIATIVE

Le iniziative partono mercoledì 1 luglio con il brindisi di apertura e l’esibizione della Stradabanda.

Tra gli incontri si segnalano, tutti a partire dalle 18.30, giovedì 2 luglio la presentazione di “Attraverso i tuoi Occhi, Cronache dalle migrazioni” di Angela Caponnetto. Ne discutono con l’autrice Annalisa Camilli e Riccardo Noury.

Il 3 luglio sarà presentato “Libia” di Francesca Mannocchi e Gianluca Costantini. Intervengono insieme agli autori Riccardo Noury e Gianluca Peciola.

Sabato 4 luglio si parla di “Mutualismo e progetto di società, siamo cittadini di mondi a venire”. Interverranno in collegamento dalla Grecia “Solidarty for all”, in presenza le reti mutualistiche di Roma, tra cui: Astra, A Buon Diritto, Comune-Info, Municipio Solidale Roma VII, Solid, Mediterranea, Rete mutualistica del Municipio Roma III, Replay Network ASP, Nonna Roma, SFA, Csoa Spartaco, Municipio Solidale, Casetta Rossa, Csoa La Strada, Radio Anticorpi. Coordina Luciano Ummarino, Brigata Lena Modotti (Milano) con Federico De Ambrosis.

Lunedì 6 luglio si parla di diritti umani con il dibattito “Abuso di potere e discriminazioni. Le statue intoccabili dell’Occidente” con Marco Damilano, Ilaria Cucchi, Fabio Anselmo, Cathy La Torre, Amin Nour, Gianluca Peciola.

Giovedì 9 luglio mettiamo al centro il lavoro con l’incontro “Un passo avanti e due indietro. Il lavoro femminile dentro la pandemia” con Francesca Re David, Marta Fana e Celeste Costantino. Coordina Francesca Fornario.

Venerdì 17 luglio verrà presentato il libro “Le mappe disuguaglianze su Roma” di Leli Keto, Salvatore Monni, Federico Tomassi. Ne discutono con gli autori Sonia Spila e Fabio Ciconte. Coordina Arianna Lalli.

Martedì 21 luglio sarà presentato il libro “La linea del colore” con l’autrice Igiaba Scego, Eleonora Calvino e Arianna Lalli.

Giovedì 23  luglio ancora spazio ai libri con la presentazione di “Vittorio Arrigoni, ritratto di un utopista” con Anna Maria Selini, Mery Calvelli, modera la giornalista Ilaria Cruciati del Manifesto.

Spazio agli spettacoli con Valerio Aprea che legge ‘Gola’ e altri pezzi brevi di Mattia Torre, Claudio Morici, Tiziano Scrocca e Ivan Talarico, e l’intervento speciale di Pif che insieme al giornalista Paolo Borrometi ci parlerà di mafia e giovani.

Tanta musica con Emilio Stella, Cecilia Sanchietti, Lavinia Mancusi & Felice Zaccheo, Giulia Anania, Kento, Brusca.

Non mancherà il cinema, con la proiezione venerdì 10 luglio di “Ciao Renato!” (di Cristina Torelli, Paolo Luciani, Roberto Torelli) Omaggio a Renato Nicolini e alla sua visione rivoluzionaria di città. Presentazione di Roberto Torelli. Seguirà il dibattito con Marilù Prati, Amedeo Ciaccheri, Christian Raimo,Toni Jop e Camilla De Boni. Modera Dina Giuseppetti. Seguiranno altre serate di cinema con ‘The milky way – Nessuno si salva da solo’ di Luigi D’Alife, il documentario “Deforestazione Made in Italy“, “Terroriste. Zehra e le altre” di Marica Casalinuovo, Francesca Nava, Vichie Chinaglia, Marella Bombini.

Red