Home Notizie Cronaca Roma

I rifiuti romani potrebbero finire in Puglia, ma solo dopo l’estate

Sono 4 gli impianti pugliesi pronti ad accogliere l’indifferenziata di Roma, ma solo dopo la partenza dei vacanzieri

RIFIUTI – Una delle soluzioni (a breve termine) per il sistema rifiuti del Lazio, potrebbe passare per la Puglia e per i suoi impianti. A parlare dell’eventualità che i rifiuti dei romani possano finire in quattro impianti pugliesi è stato il commissario Ager Gianfranco Grandaliano, all’interno di una seduta della commissione Ambiente del Consiglio Regionale della Puglia.

GLI IMPIANTI – La discussione si è aperta in seguito alle richieste avanzate dall’Ama per l’attivazione di un accordo temporaneo tra la Puglia e la Regione Lazio per il trattamento delle eccedenze di rifiuti indifferenziati. Gli impianti che potrebbero accogliere i rifiuti romani si troverebbero a Foggia e nei comuni leccesi di Cavallino, Ugento e Poggiardo.

Ads

APPUNTAMENTO A DOPO L’ESTATE – Il Commissario ha però precisato che l’invio dei rifiuti, qualora venisse disposto, non potrà sicuramente avvenire nei mesi estivi. Questo perché gli impianti pugliesi saranno già sovraccaricati dall’aumento di materiale che si prevede durante le vacanze estive in queste località turistiche.

Red

Previous articleMagliana: si torna a parlare della sperimentazione sul Viadotto
Next articleElezioni Municipio VIII: ultimo sondaggio pubblicabile, centro sinistra in vantaggio