Home Notizie Cronaca Roma

Il Comune concede a Roma Tre alcuni padiglioni dell’ex Mattatoio

Le aree saranno messe a disposizione dell'Università per svolgere attività di ricerca. Nel progetto un laboratorio, una biblioteca dipartimentale e altre destinazioni d'uso

ROMA – È arrivato l’ok di Roma Capitale per la concessione all’Università di Roma Tre di alcuni padiglioni dell’ex mattatoio per attività di ricerca. Il via libera è arrivato dalla Giunta con una proposta di delibera presentata dall’’Assessore al Patrimonio e alle Politiche Abitative Tobia Zevi, che dovrà comunque passare al vaglio dell’Assemblea in Aula Giulio Cesare.

IL PROVVEDIMENTO

Questa delibera avvia il procedimento per autorizzare la concessione, a titolo gratuito, all’università degli Studi Roma Tre di alcuni padiglioni ed aree pertinenziali ricadenti all’interno del complesso denominato “ex Mattatoio”, nel quale la stessa Università già fruisce di alcuni spazi da diversi anni.

Ads

IL PROGETTO

Le aree in questione misurano circa 15mila mq di superficie lorda saranno a disposizione dell’Università che riqualificherà l’area, garantendo la conservazione e l’ammodernamento strutturale e tecnologico dei beni monumentali del complesso. Il progetto di ristrutturazione prevede diverse destinazioni d’uso a favore delle attività didattiche e di ricerca, tra cui una biblioteca dipartimentale, uffici per professori e ricercatori e un laboratorio di prove materiali.

Red

Previous articleIn partenza la terza edizione di Formaticum
Next articleIl giardino in piazza Puricelli sarà dedicato alle vittime di via di Vigna Jacobini