Home Rubriche City Tips

Quadriennale di Roma 2020: proroga fino a primavera

ROMA – La notizia era nell’aria e per quanto l’esposizione, cominciata lo scorso ottobre, con un grande successo ha dovuto chiudere le porte dopo neanche una settimana per i motivi che sappiamo tutti, FUORI, la Quadriennale di Roma 2020, è stata prolungata fino alla primavera prossima.

Infatti come si poteva lasciare i romani orfani di un evento che nei pochi giorni di apertura aveva registrato sold out, offrendo la più interessante proposta Artistica delle ultime edizioni?

Ads

Sarah Cousolich e Stefano Collicelli Cagol, assieme all’Azienda Speciale Palaexpo ed al suo principale evento laterale, la mostra Domani Qui Oggi a cura di Ilaria Gianni, saranno prorogate fino alla primavera 2021 per consentire ai visitatori di non perdere neppure uno dei 70 giorni di programmazione previsti.

È stato realizzato, nell’attesa della riapertura in presenza, con l’aiuto di AUGMENTA VR e Studio Cliche, un tour virtuale all’interno del palazzo, attraverso la mostra. Dall’8 Dicembre sarà possibile visitare virtualmente la Quadriennale; basterà collegarsi molto semplicemente su quadriennale2020.com, per accedere direttamente in un ambiente a 360°, ricco di foto sferiche e video immersivi e visitare in soggettiva gli ambienti e le opere della Quadriennale d’arte 2020, viaggiando liberamente l’intera area espositiva.

Oltre al virtual tour non dimentichiamo i social di Q2020, ricchi di novità ed info continue e che fino a questo momento hanno arricchito i vari Facebook, Instagram, YouTube e Spotify di contenuti interessanti prodotti con tanta qualità. Ogni giorno, dalle 18 alle 8.00, “Corpo di fabbrica”, la grande installazione luminosa di Norma Jeane, continuerà ad essere visibile al pubblico: al calare del buio, le arcate di Palazzo delle Esposizioni pulsano di luce seguendo in tempo reale la frequenza e l’intensità del respiro dell’artista attraverso un dispositivo a distanza.

Riccardo Davoli

Previous articleSpinaceto, ex città del Rugby: tante idee per la riqualificazione
Next articleCovid-19: nel Lazio 1.372 nuovi su circa 16mila tamponi