Home Notizie Cronaca Roma

Rifiuti: arriva il ricorso del Comune contro il commissariamento

In attesa dell’apertura della discarica di Albano, dal Comune di Roma corrono ai ripari contro l’ipotesi commissariamento legata alla Delibera regionale del 27 maggio

ROMA – La discarica di Albano non aprirà prima di qualche giorno per accogliere i rifiuti della Capitale. Il motivo non è il ricorso presentato al Tar dal Comune di Albano (che per il momento non ha dato la sospensiva della Delibera della Sindaca), ma l’attesa per delle fidejussioni che ancora non sarebbero arrivate. Intanto però la vicenda del ciclo dei rifiuti della Capitale si arricchisce di un nuovo capitolo.

Alla scadenza della Delibera Regionale del 27 maggio (in risposta ad un altro ricorso del Tar) che imponeva al Comune l’indicazione di due siti per la realizzazione di altrettante discariche (una a servizio di Roma e una della Città Metropolitana) è arrivato il ricorso al Tar da parte del Comune di Roma per evitare l’avvio del commissariamento in materia di rifiuti.

Ads

Secondo l’avvocatura Capitolina la Regione con il suo documento avrebbe violato le norme che regolano i poteri sostitutivi, imponendo, si legge nel ricorso, attività “non obbligatorie ed in ogni caso connotate da discrezionalità amministrative”.

Immediata e durissima la replica della Regione Lazio, che arriva attraverso le parole dell’Assessore Massimiliano Valeriani: “Il nuovo ricorso della Sindaca Raggi blocca l’iniziativa della Giunta Regionale per individuare un piano di impianti moderno che oggi non c’è e aiutare Roma a risolvere il problema dei rifiuti – e ancora – Una delibera nata a causa dell’inadempienza del Comune e approvata dalla Giunta per attuare i poteri sostitutivi così come previsto dalla legge italiana. Con questo ricorso è ancora più chiaro ed evidente di chi sono le responsabilità dell’immobilismo e della precarietà della gestione del ciclo dei rifiuti che costa ai cittadini milioni di euro e lascia immondizia per le strade. Il Comune non fa niente e blocca le iniziative di chi vuole fare”.

Red

Previous articleSabato 31 luglio via dei Fori imperiali sarà pedonalizzata
Next articleCovid-19: nel Lazio sono 550 i nuovi positivi, il rapporto con i tamponi è al 7,2%