Home Rubriche City Tips

Rifiuti, Natale: ancora accumuli in strada

La situazione, alla quale i romani sono ormai abituati, dovrebbe rientrare nelle prossime ore

ROMA – Anche quest’anno le feste di Natale hanno portato i soliti problemi dal punto di vista della raccolta dei rifiuti in strada. Ritardi, soprattutto in periferia, hanno portato ad accumuli, con intere frazioni (soprattutto quelle legate agli imballaggi) impossibili da conferire nei cassonetti. Nulla di nuovo insomma, con i romani ormai desensibilizzati alla montagna di immondizia che riempie strade e marciapiedi.

Ads

IL RITORNO ALLA NORMALITÀ

Già mentre scriviamo in alcune zone sono ripresi i ritiri e nelle prossime ore, al più tardi nella giornata di domani, la situazione dovrebbe tornare alla normalità. Certo è che probabilmente nuovi accumuli si riscontreranno con il Capodanno, con la notte di San Silvestro e il primo gennaio che quest’anno cadono di sabato e domenica.

LA VOCE DEI LAVORATORI AMA

A Parlare di questi nuovi accumuli in una lunga nota pubblicata sui social, sono i lavoratori AMA di LILA (Laboratorio Idee Lavoratori Ama), che sottolineano come quanto accaduto in questi giorni non sia affatto una novità: “Le deplorevoli e indecenti immagini di oggi, in realtà sono quelle di tutti gli anni – spiegano – La concomitanza con la chiusura degli impianti al Nord, il fermo dei trasporti, l’insufficienza delle nostre Trasferenze e la eccezionale produzione di indifferenziata sono le cause di questo spettacolo – inoltre aggiungono – Gli accordi per aumentare il personale nei festivi con bonus e/o premi di risultato non hanno portato miglioramenti”.

Redazione

Previous articleMetro Garbatella: riaperto il passaggio pedonale
Next articleAda Oda – Un amore semplice che fa il botto a Capodanno