Home Notizie Cronaca Roma

Rifiuti: riaprono al pubblico 5 centri di raccolta per gli ingombranti

Dopo le prime isole ecologiche riaperte il 4 maggio, prosegue il riavvio del servizio di raccolta degli ingombranti

ama-romaRID

ROMA – Da questa mattina vengono riaperti altri 5 centri di raccolta per ingombranti nella Capitale. Sono nuovamente accessibili le strutture di via dell’Ateneo Salesiano/Vigne Nuove (III municipio), Tiburtina/Ponte Mammolo (IV municipio), Mostacciano (IX municipio), Ostia/piazza Bottero (X municipio), via Mattia Battistini (XIV municipio) che si aggiungono a quelle di via della Bufalotta, viale Palmiro Togliatti, via Laurentina, via di Macchia Saponara e via Arturo Martini riaperte all’utenza già da lunedì 4 maggio. Esclusivamente per il conferimento di sfalci e potature è nuovamente disponibile anche l’area attrezzata Ama di via Cassia km 19.800/La Storta.

LE MISURE DI SICUREZZA

In tutti i siti riaperti al pubblico, in questo periodo, l’ingresso sarà consentito dal lunedì al sabato solo in orario mattutino dalle 7 alle 12. L’accesso è regolato e scaglionato in modo da consentire sempre il mantenimento delle distanze minime di sicurezza e, per questo, all’interno dei Centri è ammesso un solo veicolo per volta. Il conferimento dei materiali nei cassoni dedicati viene effettuato esclusivamente dal cittadino che deve essere sempre munito di mascherina e guanti. Tecnici e preposti aziendali monitoreranno costantemente la situazione, attuando in tempo reale i necessari accorgimenti per rendere più fluido possibile l’accesso compatibilmente con gli ingressi contingentati.

Ads

Red

Previous articleFase 2: per il minisindaco Ciaccheri si deve tornare ad ascoltare i territori
Next articleMunicipio XI, il verde nella Fase 2: erba alta e parchi chiusi