Home Rubriche City Tips

Roma: a breve l’elezione dei Consiglieri aggiunti in rappresentanza delle comunità straniere

ROMA – Presto il Consiglio Comunale potrà contare su quattro consiglieri aggiunti in rappresentanza delle comunità straniere residenti a Roma. Un processo questo, già previsto dallo Statuto e dai regolamenti, che coinvolgerà anche i Municipi. Nei parlamentini infatti arriverà un consigliere aggiunto che verrà eletto nei prossimi mesi.

La notizia di questa decisione, presa in ottemperanza ai regolamenti comunali, è stata data dalla Presidente dell’Aula Giulio Cesare, la consigliera Pd Svetlana Celli, che quest’oggi ha incontrato in Campidoglio il consigliere comunale di Prato Wong Marco. Al centro di questo incontro, spiegano dal Comune, le azioni che le amministrazioni comunali devono attuare per l’integrazione dei cittadini stranieri nella città.

Ads

I Consiglieri aggiunti, che non hanno diritto di voto, avranno però il prezioso compito di avvicinare i cittadini non comunitari residenti a Roma alla vita politica della Capitale stimolando il dialogo e la collaborazione, anche con proposte concrete per rendere Roma sempre più inclusiva, plurale e attenta ai diritti e ai bisogni di tutti“, afferma la Presidente Svetlana Celli.

Nell’occasione è stato annunciato che a breve saranno indette le elezioni per la scelta dei quattro Consiglieri aggiunti in Assemblea Capitolina e di un Consigliere aggiunto per ogni Consiglio di Municipio, così come previsto dallo Statuto e dai regolamenti. La prossima finestra utile per il voto è prevista tra il 15 marzo e il 15 giugno.

Red

Previous articleDecesso edicolante Portuense: fermato un uomo ritenuto responsabile del furto
Next articleCovid Lazio: sono 10.342 i casi positivi nelle ultime 24h