Home Notizie Cronaca Roma

Roma: attacco hacker al sito del Comune

Respinto l’attacco di lunedì 16 maggio ad opera degli hacker russi di Killnet

ROMA – Nella mattinata di lunedì scorso il sito del Comune di Roma ha subito un attacco hacker che è stato però respinto. A cercare di ‘bucare’ il portale di Roma Capitale sarebbero stati gli hacker del gruppo russo Killnet, impegnati in diversi attacchi nei confronti di siti e servizi online di istituzioni e grandi aziende in tutta Europa.

L’ATTACCO HACKER

Un disagio non da poco, basti pensare che nelle stesse ore in cui veniva attaccato il sito del Comune anche il portale della Polizia di Stato veniva oscurato per diverse ore. Fortunatamente a quanto si apprende l’operazione condotta dagli hacker sarebbe stata respinta e il sito del Comune non avrebbe riportato gravi danni.

Ads

LE RICHIESTE SULLA SICUREZZA

Intanto non sono mancate le richieste di informazioni sulla sicurezza informatica messa in campo dal Capidoglio, soprattutto dopo il pesante attacco (di tutt’altra natura) subito la scorsa estate dal sistema informatico regionale. “Da diverse settimane abbiamo presentato un’interrogazione, cui non abbiamo ricevuto risposta, per conoscere le misure adottate dal Campidoglio – commenta in una nota la capogruppo della Lista Calenda Flavia De Gregorio – L’attacco cyber di gruppi di hacker filo russi non va preso alla leggera, perché può causare danni rilevanti. Ieri – lunedì ndr – il sistema informatico del Comune sembra aver retto, ma è evidente che anche Roma Capitale è un obiettivo della cyber war in atto dopo l’aggressione russa all’Ucraina. Quanto accaduto desta preoccupazione per l’impatto che può avere un blocco delle attività del sistema informatico comunale”. La richiesta di informazioni è indirizzata alla presidente dell’Aula Svetlana Celli e al Sindaco Gualtieri che ha mantenuto la delega. L’obiettivo è quello di convocare “quanto prima una ‘riunione speciale’ sul tema della cybersecurity per informare i capigruppo capitolini sulle contromisure prese dal Campidoglio e sugli aspetti che riguardano la tutela delle attività istituzionali che possono ritrovarsi sotto attacco informatico”, conclude la capogruppo De Gregorio.

Red

Previous articleMunicipio XI: sequestrati 10mila mq per “abusi edilizi”
Next articleIn arrivo tre giorni di musica e cultura con il Laurentino Spring Fest