Home Notizie Cronaca Roma

Roma, lavori pubblici: nel 2020 previsti cantieri stradali per 46 milioni di euro

Dalla C. Colombo alla Togliatti, passando per interventi su Ponte Marconi , Corso Francia, viale dell'Oceano Pacifico e le ciclabili del Municipio VIII

SHARE
lavori in corso

ROMA – Il 2020 sarà un anno di grandi interventi, perlomeno stando a quanto ricostruito all’interno dell’odierna seduta della Commissione Capitolina Lavori Pubblici. La riunione era stata indetta dalla Presidente, la consigliera penta-stellata Alessandra Agnello, per fare il punto sui cantieri stradali di competenza del Simu. Ad intervenire lo stesso Direttore del Dipartimento, Fabio Pacciani, che ha parlato di cantieri stradali, in partenza su Roma entro l’anno, per un totale di circa 46 milioni di euro. Tra gli interventi previsti, di prossimo avvio quelli sui ponti Tor di Quinto e Guglielmo Marconi e sul viadotto di Corso Francia. Ci sono poi in programma alcuni importanti interventi di manutenzione straordinaria su via Cristoforo Colombo, oltre a lavori su viale dell’Oceano Pacifico, via Baldo degli Ubaldi, viale Angelo Emo, via Macchia Saponara e via Borghesiana.

GLI INTERVENTI SUI PONTI

Interessanti gli interventi che verranno messi in campo per la sistemazione di alcuni dei più importanti e frequentati ponti della Capitale. A maggio si apriranno i cantieri per il ripristino del calcestruzzo sul ponte di Tor di Quinto, assieme alla sostituzione dei giunti e al rifacimento dell’impermeabilizzazione. Nel mese di luglio invece sarà la volta del viadotto di Corso Francia (pavimentazione e giunti stradali) e del Ponte Guglielmo Marconi tra Municipio VIII e XI, dove è previsto il ripristino dei parapetti e della pavimentazione dei marciapiedi, oltre che della pavimentazione carrabile e dei giunti stradali.

MANUTENZIONI STRAORDINARIE

Manutenzioni straordinarie sono previste su grandi arterie della Capitale. Si parla di viale dell’Oceano Pacifico (per 1,6 mln), via Baldo degli Ubaldi e viale Angelo Emo (per 1,2 mln), via Macchia Saponara (per 1,5 mln) e via Borghesiana (per 1,8 mln), questi cantieri dovrebbero partire nel mese di settembre. Sempre nel corso del 2020 sono poi previsti lavori su viale Marconi (nel tratto da piazzale Edison a via Cristoforo Colombo), via Tuscolana (da Porta Furba a piazza di Cinecittà), via Renato Fucini, sul lungotevere Maresciallo Cadorna (da piazza de Bosis al Ponte della Musica), sul viadotto dei Presidenti, su alcuni tratti ammalorati di via Boccea, su via di Tor Carbone (da via Appia a via Viggiano), su via Nola e via Castrense e il completamento dei lavori sull’asse di via della Mercede in pieno centro storico.

LE CICLABILI DEL MUNICIPIO VIII

Sempre nel mese di settembre sarà la volta delle piste ciclabili del Municipio VIII. Qui si procederà alla riqualificazione delle piste ricadenti nel piano di assetto e riqualificazione urbana degli ambiti di piazza dei Navigatori e viale Giustiniano Imperatore, e di altre piste ciclabili di competenza del Simu (probabilmente lungo la dorsale di via Cristoforo Colombo).

DA TOGLIATTI A VIA C. COLOMBO

Sempre dopo l’estate (presumibilmente nel mese di settembre) sarebbero previsti i lavori per la manutenzione straordinaria delle corsie centrali di viale Palmiro Togliatti, da via Tiburtina fino all’allacciamento con l’A24 nel quartiere di Colli Aniene, assieme alla manutenzione straordinaria delle corsie centrali di via Cristoforo Colombo, un appalto che da solo vale 4,6 milioni. Ancora incerta invece la data di inizio dei lavori analoghi previsti sulle corsie laterali della Colombo da Ostia in direzione centro, in questo caso si parla di un investimento di 9,5 milioni.

LeMa